Lupo-Mediagol: “Esiguo impiego Lo Faso-Fiordilino? Situazioni diverse. A Chochev voglio dire…”

Lupo-Mediagol: “Esiguo impiego Lo Faso-Fiordilino? Situazioni diverse. A Chochev voglio dire…”

Le parole dell’ex direttore sportivo rosanero in esclusiva ai microfoni della redazione di Mediagol.it

Pescara-Palermo è per molti versi la sua partita. Abruzzese Doc  ed ex dirigente rosanero, Fabio Lupo assisterà con occhi particolarmente attenti alla sfida dell’Adriatico.

L’ex direttore sportivo del Palermo, in esclusiva ai microfoni della redazione di Mediagol.it, ha detto la sua in merito all’esiguo impiego da parte di Roberto Stellone dei due talenti palermitani, Simone Lo Faso e Luca Fiordilino. Il dirigente abruzzese ha anche mandato un messaggio di affetto alla squadra con la quale è rimasto legato in modo quasi indissolubile.

“Fiordilino e Lo Faso? Credevo che Luca avrebbe potuto trovare più spazio perché già l’anno scorso aveva mostrato una crescita importante, mi ha stupito che sia stato poco impiegato anche perché agisce in un reparto dove non ci sono tantissime scelte. Lo Faso? Gli infortuni lo hanno senza dubbio penalizzato, poi c’è da dire che anche l’abbondanza nel reparto offensivo non l’ha aiutato molto. Rimangono due ottimi giocatori sui quali il Palermo può contare anche per questo finale di campionato. Ci sono diversi giocatori ai quali sono molto legato, da Pomini a Bellusci e Moreo, da Murawski e Szyminski a Jajalo, Trajkovski e Nestorovski,  anche se in generale tutta la squadra mi ha dato tanto durante il mio mandato e mi sento di dire che sono davvero affezionato a loro”.

Lo stesso Fabio Lupo ha voluto, inoltre, attraverso i microfoni di Mediagol.it fare gli auguri di pronta guarigione a Ivaylo Chochev che lo scorso 22 marzo, durante la sfida tra la Bulgaria e il Montenegro, ha subito un brutto infortunio al ginocchio.

“Chochev? Ottimo giocatore, bravissimo ragazzo e grande professionista. Era già reduce da una stagione più che tribolata e questo infortunio non ci voleva, nei prossimi giorni proverò a chiamarlo personalmente anche se capisco che in questi momenti non si ha tanta voglia di parlare. Gli mando un forte abbraccio e gli auguro di tornare più forte di prima e al più presto possibile, un ragazzo eccezionale, dalla grande professionalità. Ivaylo ha carattere e personalità da vendere, lui è un calciatore attaccatissimo alla causa rosanero, sono sicuro che tornerà ai livelli che gli competono”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy