Live, Benali presenta la maglia n. 17: “Vi racconto la mia storia. Mio padre rappresentante di caffè, mi sento più libico che inglese”

Live, Benali presenta la maglia n. 17: “Vi racconto la mia storia. Mio padre rappresentante di caffè, mi sento più libico che inglese”

Bad Kleinkirchheim (dai nostri inviati) – Seduta particolarmente dura quest’oggi alla SportArena di Bad per il Palermo di Beppe Iachini. Al termine della sessione di allenamenti, ha parlato il nuovo.

Commenta per primo!

Bad Kleinkirchheim (dai nostri inviati) – Seduta particolarmente dura quest’oggi alla SportArena di Bad per il Palermo di Beppe Iachini. Al termine della sessione di allenamenti, ha parlato il nuovo acquisto dei rosa, Ahmad Benali, che ha raccontato la sua storia. “Sono nato a Manchester nel 1992, mio papà è libico e mia mamma inglese ma mi sento più libico e ne sono orgoglioso. Ho fatto le giovanili al City e poi tre anni fa sono arrivato in Italia. Sono felice di essere qui: mio padre è andato tanto tempo fa in Inghilterra a studiare e poi è rimasto lì e ha conosciuto mia madre – ha detto Benali da quanto raccolto da Mediagol.it presente alla conferenza -. Mio padre fa rappresentante di caffè. Ho tre sorelle e tre fratelli, sono sposato e ho anche figli, siamo una grande famiglia. Ho studiato in una scuola commerciale in Uk e ho fatto le scuole fino ai 18 anni, poi mi sono dedicato al calcio. Se ci fosse possibilità riprenderei gli studi, mio fratello giocava a calcio ma da un anno non gioca più; anche mio padre ha giocato il libia come attaccante e mi ha detto di aver segnato molti gol”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy