Live Barbera, Zamparini: “Ecco cosa ho detto a Iachini. Se non vince con il Chievo i tifosi mi ammazzano”

Live Barbera, Zamparini: “Ecco cosa ho detto a Iachini. Se non vince con il Chievo i tifosi mi ammazzano”

Le parole del presidente

8 commenti

Fanno rumore le parole del presidente Maurizio Zamparini subito dopo l’incontro avvenuto con il tecnico Iachini allo stadio Renzo Barbera: “Ho detto a Iachini che ci dobbiamo salvare e lui ha detto che è sicuro di fare bene con la squadra. Se non vince con il Chievo, anche se non lo mandassi via io, a Palermo mi ammazzerebbero – queste le parole del presidente in vista delle prossima sfida -. La mia richiesta? Ho detto di fare bene. Adesso voglio stare vicino alla squadra quindi andrò a Boccadifalco per assistere all’allenamento“.

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Il CORSARO - 1 anno fa

    lo dicevo io che giladrino rappresenta il passato e non di certo il futuro…un pensionato è normale che con palla al piede faccia 3 metri in otto minuti solo davanti al portiere..
    e zampa mi parla di iachini?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Louie15 - 1 anno fa

    Come vedi, Zamparini, con questa dichiarazione ti sei contraddetto: una QUALSIASI tifoseria normale – dopo lo sfacelo che hai combinato – avrebbe perlomeno scritto una lettera di protesta, invece siamo troppo signori… o troppu fissa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Sicciaroto - 1 anno fa

    Zamparini se vuoi licenziare Iachini lo puoi fare senza tirare in ballo i
    tifosi del Palermo , i quali sono più civili di te e non si sognerebbero
    mai di ammazzare chicchessia !!!
    Zamparini hai perso una buona occasione per tacere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ZAMPAVATTENE!! - 1 anno fa

    ZAMPARINI, CON QUESTE DICHIARAZIONI TI SEI DATO LA ZAPPA SUI PIEDI
    TI SEI FATTO NUOCERE PURE DAI QUEI QUATTRO TIFOSI CHE ANCORA TI VENIVANO APPRESSO
    SIAMO STANCHI…VAI VIA DA PALERMO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. cheedow - 1 anno fa

    secondo me non c’entra il fatto che ha investito nel Palermo finchè ha costruito il centro commerciale. Di centri commerciali ne ha in tutta Italia e non compra certo tutte le squadre di calcio delle città in cui sorgono questi centri.
    Secondo me ha semplicemente deciso così. Magari perchè le sue attività extra calcistiche non vanno più a gonfie vele come 10 anni fa, magari semplicemente perchè si è scocciato e non vuole più.
    A me da tifoso poco importa se è per una ragione o per l’altra, a me importa solo che la mia squadra ha un presidente che non esce più un centesimo ed è per questo che ogni santo giorno apro i giornali sportivi nella speranza di leggere la notizia di un passaggio di mano in società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. tifoso1980 - 1 anno fa

    Da tifoso palermitano mi sento molto offeso da queste parole!

    Palermo è una piazza civile ed educata,forse è abituato ad altre piazze nordiche.
    Poi queste parole sembrano molto scarica barile. Visto che la colpa di tutto cio è sopratutto la sua.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. pelide - 1 anno fa

    Quest’uomo non conosce vergogna. Del resto nulla lo lega alla città e a questo club. Finchè il Palermo calcio è stato strumentale alla realizzazione del centro commerciale ha avuto la sua maggiore fortuna. Il declino è cominciato con il completamento del centro comm.le. Non va via perchè questa città e questa terra è incapace di produrre impreditoria sana capace di superare le logiche dello “arraffa finchè ti è consentito”. La gente di Palermo è di cuore, non ammazza allenatori e tanto meno giocatori. Gente di grande passione oltre ogni difficoltà. Queste esternazioni sono l’ennesima sparata senza cervello a cui ormai siamo tristemente abituati. O ci accontentiamo di questa situazione fatta di delusioni, amarezze con contorno di qualche vampa di gloria o auspichiamo un abbandono da parte di questa proprietà con tutto quello che di negativo potrebbe molto verosimilmente succedere. Non so in verità cosa sia meglio. Certo è che nessuno chiede scudetto, o coppe europee, ma in questi, diciamo, ultimi 5/6 anni si sarebbe potuto fare una struttura di squadra solida a cui di volta in volta aggiungere i famosi talent da plus valenze. Invece abbiamo assistito ad un valzer indiscriminato di giocatori perlopiù inutili, direttori sportivi passati come meteore, allenatori che venivano, andavano e tornavano ancora. Insomma una società vuota con figure sociali svuotate di contenuti, piena del solo presidente…nel bene e purtroppo da diversi anni ormai nel….non bene….!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. f.bonanno-8_690 - 1 anno fa

    Qui non siamo a Roma, Napoli, Firenze o Torino, nessuno toccherebbe iachini x una sconfitta, qui è una piazza civile che addirittura sopporta una società così disattenta ed indifferente ai suoi stupendi tifosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy