Lazaar: “Palermo piazza che merita di stare tra le prime sette della Serie A, i rosa mi hanno dato e tolto tanto”

Le parole del terzino marocchino ex Palermo, adesso al Newcastle: “Nell’ultimo periodo non mi sono sentito più Lazaar”

Commenta per primo!

In un’intervista rilasciata a Tuttomercatoweb, Achraf Lazaar ha ricordato la sua esperienza in rosanero, durata due anni e mezzo.

“La piazza è importante, il Palermo mi ha dato tanto e anche tolto. Mi ha dato grandissimi tifosi, persone straordinarie. Mi sono sentito davvero a casa, mi hanno amato e fatto crescere come giocatore. Però nell’ultimo periodo non mi sono sentito più Lazaar – ha detto l’attuale terzino mancino del Newcastle -. In che senso? C’era troppa confusione, tanti cambi di allenatore non fanno mai bene. Quando cambi tanti allenatori e tanti moduli ci rimettono i giocatori che poi devono ricominciare da capo e magari sono spaesati. L’anno scorso abbiamo dovuto assimilare nove idee differenti, non è stato facile. I tifosi erano delusi, noi che abbiamo vinto la B ci sentivamo male. A parte Dybala la squadra era sempre la stessa, non riuscivamo a darci una spiegazione su cosa stava succedendo. L’anno scorso la salvezza è stata un vero miracolo e di questo sono felice per la piazza. Palermo come piazza merita di stare tra le prime sette”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy