Lazaar-Mediagol: “Vi dico come interpreto le critiche nei miei confronti. Vazquez-Dybala? Li metti in croce se…”

Lazaar-Mediagol: “Vi dico come interpreto le critiche nei miei confronti. Vazquez-Dybala? Li metti in croce se…”

“Sinceramente non sono un giocatore che pensa alle critiche, non le ascolto proprio. Però, quando ho modo di sentirle, rimango compiaciuto perché questo vuol dire che sto facendo bene,.

Commenta per primo!

“Sinceramente non sono un giocatore che pensa alle critiche, non le ascolto proprio. Però, quando ho modo di sentirle, rimango compiaciuto perché questo vuol dire che sto facendo bene, che sono sotto i riflettori e che le persone stanno apprezzando ciò che faccio. Quando invece non si parla di me, significa che qualcosa non va”. A dirlo è Achraf Lazaar, terzino del Palermo, in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it. L’ex Varese ha affrontato diverse tematiche nel corso dell’intervista, tra cui la convivenza con gli attaccanti argentini. “Chiaramente il modo di interpretare la partita cambia se davanti giocano Dybala e Vazquez o Belotti? Con Paulo e Franco non puoi giocare una palla alta, perché li metti in croce – aggiunge il laterale marocchino -. Conosciamo le caratteristiche dei due argentini e li dobbiamo servire palla a terra. Quando entra Belotti cambiamo modo di giocare, sappiamo come servirlo, magari con i cross“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy