La rivelazione della meteora Brncic: “Zamparini arrivò a Palermo e i tifosi del Venezia ci hanno fatto una richiesta particolare…”

La rivelazione della meteora Brncic: “Zamparini arrivò a Palermo e i tifosi del Venezia ci hanno fatto una richiesta particolare…”

L’ex meteora di Inter e Milan, con trascorsi anche con la maglia del Venezia, ha raccontato alcuni retroscena legati all’annata in cui l’attuale patron rosanero, Maurizio Zamparini, vendette il club lagunare

Commenta per primo!

In molti non ricorderanno l’ex centrocampista di Milan e Inter, Drazen Brncic, che nei primi anni 2000 militò in modo discontinuo nelle due compagini milanesi.

L’ormai ex calciatore croato in seguito naturalizzato belga ha anche indossato le maglie di altri club italiani come il Venezia, quella del club veneto fu l’ultima sua esperienza in Italia e arrivò in un momento particolare vissuto dai lagunari. Brncic giocò 28 partite condite da un gol con la maglia arancioneroverde proprio nella stagione che vide Maurizio Zamparini lasciare il timone del club per acquisire proprio il Palermo. L’ex Venezia, attraverso le colonne di sportske.jutarnji.hr, ha ricordato quel momento.

“Quell’estate in cui sono arrivato, il proprietario Maurizio Zamparini aveva ceduto il club lasciandolo in bancarotta per trasferirsi al Palermo. Mi ricordo che all’inizio di quella stagione i tifosi ci hanno chiesto una cosa: ‘Possiamo perdere tutte le partite, possiamo retrocedere ma dobbiamo andare a vincere a Palermo’. Ricordo che andammo a vincere in casa dei rosanero battendolo per 2-0 e io in quell’occasione ho anche segnato. Eravamo gli eroi di Venezia, l’accoglienza è stata indescrivibile, non ho mai provato una tale euforia. Siamo rimasti in B, ma purtroppo il club è andato in bancarotta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy