La Repubblica: panchina Palermo, situazione ancora instabile. Iachini: “Ho sentito Zamparini e…”

La Repubblica: panchina Palermo, situazione ancora instabile. Iachini: “Ho sentito Zamparini e…”

L’approfondimento del quotidiano generalista.

3 commenti

Il caos a Palermo è tutt’altro che terminato. Zamparini avrebbe deciso di affidare la panchina a Ballardini ancora per qualche giorno, forse qualche ora, perché non è per nulla convinto dell’operato del tecnico ravennate. Ad ora, la certezza è che i rapporti con Iachini siano del tutto compromessi. L’edizione odierna de ‘La Repubblica‘ prova a ricostruire quelle ore bollenti.

“E’ stata una serata da psicodramma quella vissuta ieri dal Palermo nelle ore immediatamente successive alla sconfitta per 3 a 1 contro la Fiorentina. Una serata nella quale Zamparini ha prima contattato Iachini per affidargli la squadra salvo poi fare marcia indietro e richiamare Ballardini al quale era già stato dato il benservito. La situazione è in continua evoluzione, ma la soluzione più probabile è che Ballardini conservi il suo posto almeno sino alla partita di domenica contro il Verona. L’ennesimo ribaltone sembrava essersi ormai consumato intorno alle 20,30. ‘Ho sentito il presidente Zamparini — diceva Iachini al telefono — Mi ha richiamato e tra breve arriverà il comunicato ufficiale della società”. Il guaio è che il comunicato non è mai arrivato. Con il passare delle ore l’esonero di Ballardini e il nuovo incarico a Iachini si sono tinti di giallo. C’è chi racconta di un litigio tra il presidente e Iachini, c’è chi dice che Zamparini non abbia voluto accettare quella che sarebbe stata una sconfitta personale. Fatto sta che Iachini resta a casa ad Ascoli mentre Ballardini resta alla guida del Palermo. Almeno sino a questo momento, perché Zamparini non è affatto soddisfatto dei risultati del Palermo e ha posto come ultimatum la gara di Verona. A meno che non decida l’ennesimo colpo di scena nelle prossima ore”.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. gian4 - 2 anni fa

    con IACHINI eravamo in media salvezza con Ballardini im media da retrocessione.
    MA ZAMPA CHE COSA HA ANCORA DA PENSARE ?. DENTRO IACHINI A TUTTI I COSTI; poniamo fine ad uno stallo che è una pazzia PERCHè LA SERIE b è IN AGGUato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Louie15 - 2 anni fa

      Se fosse rimasto Iachini saremmo finiti comunque con una media da retrocessione, dato che già era così da prima, renditene conto. Zamparini può prendere pure Guardiola e Mourinho insieme, ma la società e la squadra sono da Serie “l’importante è partecipare”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PAwarrior - 2 anni fa

        questa la tua opinione…io penso che conoscendo meglio l’ambiente, qualche punto in più sarebbe arrivato e soprattutto non avremmo fatto una brutta figura contro una squadra di lega pro, che ha portato all’esclusione di elementi utili alla causa come rigoni e maresca. Ballardini avrà anche migliorato la fase offensiva, ma con Iachini facevamo più punti in un modo o in un altro, e per la salvezza servono i punti non i tiri in porta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy