La Repubblica: “Il 4-3-3 di Schelotto ‘chiama’ Bentivegna. Il Palermo lo vuole rilanciare, ora tocca a lui diventare grande”

La Repubblica: “Il 4-3-3 di Schelotto ‘chiama’ Bentivegna. Il Palermo lo vuole rilanciare, ora tocca a lui diventare grande”

Riflettori puntati su talento rosanero per il quotidiano locale.

4 commenti

La sua avventura in Serie B è durata appena cinque mesi e non è nemmeno troppo felice: quindici presenze e un gol in stagione per il talento saccense con la maglia del Como, squadra in cui si è trasferito negli ultimi giorni del mercato estivo. Si tratta di Accursio Bentivegna che il Palermo ha deciso di riportare alla base dopo l’approdo di Guillermo Barros Schelotto sulla panchina rosanero. “Riparte cercando spazio con Schelotto”, scrive l’edizione odierna de ‘La Repubblica’.

“Accursio Bentivegna torna a casa. Lascia il lago per tornare al mare della sua Sicilia e, soprattutto, per giocarsi in rosanero le carte di una carriera appena agli inizi. Sì, perché il talento di Sciacca ha tutte le potenzialità per diventare un big del nostro calcio, ma sino ad oggi di campione ha soltanto le scarpe. Ed è già un buon punto di partenza visto che le scarpe sono quelle di Lionel Messi che, insieme all’Adidas che lo sponsorizza, ha scelto dieci giovani in giro per il mondo a cui affidare lo stesso modello di scarpe calzate dalla ‘Pulce’. Bentivegna è l’unico italiano a fare parte di questa squadra speciale che prende il nome di Team Messi. Un riconoscimento importante per il ventenne siciliano sul quale il Palermo ha deciso di puntare anche per il presente e non soltanto per il futuro – si legge -. Sì, perché sulla classe di Bentivegna in casa rosanero nessuno ha mai avuto dubbi, ma il suo gioco poco si adattava alle caratteristiche tecniche di Iachini che decise di mandarlo in giro a farsi le ossa mentre sembra fatto su misura per il 4-3-3 dell’accoppiata Tedesco – Schelotto che lo hanno richiamato a Boccadifalco. Così, il Palermo che punta sui giovani talenti esteri ha deciso di dare una possibilità anche a un talento di casa nostra e ha riportato Bentivegna alla base. […] Del resto, a testimoniare che il Palermo punta sul talentino di Sciacca, che già nei provini sostenuti da bambino aveva stregato tutti, c’è il contratto che lo lega al club rosanero sino al 2019. Adesso tocca a lui. Tocca ad Accursio diventare ‘grande’ e mettere in pratica quelle potenzialità che tutti gli riconoscono. […] La sua carriera, a livello giovanile, parla tutta in suo favore. […] Un calciatore che da oggi tornerà ad allenarsi a Boccadifalco e potrà mettere il suo bagaglio tecnico a disposizione di Schelotto, di Tedesco e del Palermo nella corsa alla salvezza della formazione rosanero”.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. f.bonanno-8_587 - 1 anno fa

    Non li faceva a como pensi che li faccia qui, è un buon giocatore da lega pro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Peppino - 1 anno fa

      lo Facevano giocare a sprazzi perché non di proprietà del Como…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. spargi49 - 1 anno fa

    forza Accursio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ronemax - 1 anno fa

    2019 ? se fa ‘na parata di gol tra tre mesi se lo vendono

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy