Juventus-Palermo, la moviola: dirigere una partita così è più facile per tutti

Juventus-Palermo, la moviola: dirigere una partita così è più facile per tutti

“L’arbitro Giacomelli e i suoi collaboratori si segnalano per decisioni prese in assoluta serenità e senza che nessuno dei contendenti protesti troppo”.

Commenta per primo!

Non ci sono episodi dubbi allo Stadium, dirigere gare così – cioè, almeno alla distanza, senza storia – è più facile.

E’ questa la moviola di Juventus-Palermo del ‘Giornale di Sicilia‘. Cinque cartellini gialli su cui c’è poco da discutere scandiscono l’incontro di Torino, l’arbitro Giacomelli e i suoi collaboratori si segnalano per decisioni prese in assoluta serenità e senza che nessuno dei contendenti protesti troppo.

Juventus-Palermo: voti ufficiali fantacalcio. Lazaar pessimo difensore, Chochev latitante. E Ballardini…

GUARDA, VIDEO JUVENTUS-PALERMO 4-0: GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

Nel primo tempo, fra la traversa della Juve e un’occasionissima del Palermo (con Trajkovski), ci sono un paio di minuti caldi, con altrettanti falli tattici: il primo cartellino giallo del match va a Barzagli, che stende Trajkovski, e poco dopo Hiljemark “guadagna” il secondo, buttando giù Dybala. A fine primo tempo intervento da dietro di Goldaniga su Mandzukic: il difensore è nettamente in ritardo ed è ammonito. Nella ripresa, dopo 7 minuti, ostruzione di Gonzalez su Cuadrado e altro cartellino. Alla fine anche Morata è ammonito: lo spagnolo, a terra, tocca il pallone con le mani, lo allontana e protesta pure.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy