Juventus-Palermo: Dybala sfida Vazquez, l’argentino in vantaggio su Morata. E il futuro del Mudo…

Juventus-Palermo: Dybala sfida Vazquez, l’argentino in vantaggio su Morata. E il futuro del Mudo…

Paulo oggi potrebbe tornare in campo dal 1′ e affrontare l’amico con cui aveva fatto magie a Palermo.

Commenta per primo!

Poco più di quattro ore, poi sarà Juventus-Palermo.

Uno dei duelli più interessanti del match è certamente quello che vedrà Paulo Dybala da una parte e Franco Vazquez dall’altra. I due sono stati inseparabili per tre stagioni in Sicilia e l’anno scorso hanno trascinato il Palermo a suon di gol e prestazioni di altissimo livello. Oggi, alle ore 15, si ritroveranno allo Stadium in una delicata sfida testa-coda: la Juventus dovrà battere i siciliani per volare a +9 sul Napoli, i rosanero dovranno tentare l’impresa dopo una settimana di ritiro e l’ennesimo cambio in panchina. “Dybala avrà negli occhi la tenerezza dell’ex che però si è rifatto una vita e mette al primo posto il bene del nuovo amore, Vazquez si presenterà con la smania del nuovo pretendente che vuole fare colpo sulla Signora, sapendo che dal destino del Palermo in fondo dipende anche il suo – scrive l’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’ -. […] Il Lego è la passione che Vazquez condivide con l’amico fraterno Dybala. Potrebbe essere l’immagine di un’amicizia costruita mattone su mattone in Serie B e cementata la scorsa stagione in A. Fino alla separazione dello scorso giugno, quando il mercato ha portato Paulo alla Juventus. Vazquez ha dovuto ricominciare da solo, orfano della sua spalla anche nella vita quotidiana e l’assenza del suo gemello l’ha patita soprattutto all’inizio. Maurizio Zamparini gli ha promesso che a fine stagione sarebbe volato anche lui verso una big. Se fosse la Juventus, che si è interessata a lui fin dalla scorsa estate, per il Mudo sarebbe il massimo, anche perché ritroverebbe il suo amico. Nel frattempo si è inserito il Milan. Oggi Vazquez dovrà trascinare il Palermo verso un risultato positivo in chiave salvezza. […] lo Stadium può rappresentare una vetrina per stimolare la dirigenza bianconera, anche se Marotta non sembra intenzionato a spendere i 30 milioni chiesti da Zamparini. Una cifra che, in caso di retrocessione, calerebbe di molto. Un pericolo che il patron rosanero spera di scongiurare”.

Rientro per due – Paulo Dybala giocherà o no? È questo il dilemma in casa Juventus. Sì, perché l’attaccante di Laguna Larga è fermo dal 20 marzo per un problema muscolare. Massimiliano Allegri deciderà all’ultimo, ma l’argentino pare in vantaggio su Morata. Il Mudo, invece, ha saltato per squalifica l’ultima gara contro la Lazio e il Palermo ha un disperato bisogno del suo talento.

Perché vedere il match – “Prima e ultima nell’ultimo mese, come Mayweather che fa braccio di ferro con un liceale. Eppure, il calcio sa sorprendete: Dybala è uno spettacolo e il Palermo 2016 una storia unica”, conclude il quotidiano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy