Javier Pastore: “Al Palermo ero il cervello della squadra, al Psg non è mai stato così. I veri n.10 come me non vanno più di moda”

Javier Pastore: “Al Palermo ero il cervello della squadra, al Psg non è mai stato così. I veri n.10 come me non vanno più di moda”

El Flaco ricorda i fasti in rosanero

1 Commento

In un’intervista a ‘Jdd‘, il trequartista del Paris Saint-Germain e della Nazionale Argentina, Javier Pastore, ha spiegato il suo momento un po’ particolare, ricordando gli anni trascorsi al Palermo, in cui era il punto di riferimento di una squadra ben costruita. “Adesso al Psg non gioco più con continuità. Per ora vanno di moda giocatori di fascia o attaccanti liberi come Messi che non stanno mai nella stessa zona. Non so se sono un sopravvissuto, ma assisto con tristezza alla scomparsa lenta e inevitabile dei numeri 10 vecchio stile – le parole del Flaco -. A Palermo ero il cervello della squadra, tutti i palloni transitavano dalle mie parti. Al Psg non è mai stato così, visto che c’è molta concorrenza. Quest’anno gioco meno. Non capisco, devo accettarlo, ma tutto non dipende da me”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ermanno - 2 anni fa

    pagherei nn so cosa per rivederlo con la maglia del palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy