Ivano Sorrentino: “Mio fratello Stefano da piccolo voleva fare l’attaccante, io il portiere. Guardateci adesso”

Ivano Sorrentino: “Mio fratello Stefano da piccolo voleva fare l’attaccante, io il portiere. Guardateci adesso”

Il fratello del portiere del Palermo: “Con Stefano andavamo anche al campo d’allenamento ogni tanto, giocavamo lì. Probabilmente la passione nacque così”

Commenta per primo!

Ivano Sorrentino, fratello del portiere del Palermo, Stefano Sorrentino, è stato intervistato da GianlucaDiMarzio.com. L’attaccante dell’Ascona, squadra svizzera guidata da Maurizio Ganz, ha parlato della sua carriera poco fortunata. Ma non solo. “E pensare che da piccolo guardavo mio papà e volevo fare il portiere. Mentre Stefano, mio fratello, ha iniziato come attaccante. Guardateci adesso. Ricordo che da piccolo sedevo accanto a mio padre e facevo ciò che faceva lui – ha dichiarato Ivano -. Leggeva? Leggevo anch’io. Riposava? Riposavo anch’ioPoi con Stefano andavamo anche al campo d’allenamento ogni tanto, giocavamo lì. Probabilmente la passione nacque così”. Ma la sua carriere non decolla. “Nel calcio ci sono tante dinamiche, non è soltanto il campo a comandare ma come nella vita ci vuole un pizzico di fortuna. Ascona? Chi lo sa, magari facendo bene qui ho ancora la possibilità di arrivare in Serie A o in Serie B. Ecco, quello sarebbe il sogno più grande da coronare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy