Inter, parla Pioli: “Zamparini si è rivelato un uomo serio nei miei confronti”

Inter, parla Pioli: “Zamparini si è rivelato un uomo serio nei miei confronti”

Le parole dell’allenatore dell’Inter, Stefano Pioli, a due giorni dal match contro il Palermo.

6 commenti

“Dobbiamo insistere, continuo a vedere atteggiamenti giusti nella squadra. Ma sappiamo anche che siamo passati da vittorie difficili, mentalmente dobbiamo essere pronti alla stesso tipo di partita anche per domenica“.

Così Stefano Pioli presenta la sfida al Palermo di domenica pomeriggio: al Barbera, domenica pomeriggio, la sua Inter cercherà di proseguire la striscia positiva di vittorie consecutive. “Gagliardini mi ha colpito la semplicità e la serenità con la quale si è inserito, si è fatto trovare pronto e ci ha dato quello che ci aspettavamo. Abbiamo speso tanto in queste due partite, dovrò essere bravo a scegliere bene per avere ritmo e intensità. Tutti i giocatori lavorano bene, sono soddisfatto di poter scegliere tra tanti giocatori forti“.

CONCEDERE TROPPO – “Ultimamente abbiamo pagato tanto su poche occasioni concesse, concediamo molto meno. Stiamo lavorando ancora per crescere sotto questo punto di vista, a squadra schierata dobbiamo fare meglio, insistiamo su quello. Perisic? Dai grandi giocatori mi aspetto tanto, Ivan ha tutte le caratteristiche e tutte le qualità per essere determinante. Sta facendo bene, è in un buon momento. Ci aspetta una partita complicata contro un avversario che vorrà dimostrare di non meritare questa classifica, su un campo difficile. Quando si lavora tanto e bene bisogna credere nei propri giocatori, ma ho anche l’esperienza necessaria per sapere che al 28 maggio si faranno i bilanci“.

ZAMPARINI – “Mi è sempre piaciuto parlare solo cose che conosco, su cui posso dare un giudizio. Sono stato troppo poco in Sicilia per esprimere un giudizio completo, ma ho avuto un ottimo rapporto con Zamparini fino al giorno prima dell’esonero. Ho comunque mantenuto un buon rapporto, si è dimostrato una persona seria nei miei confronti. So che è una squadra in difficoltà di classifica, ma ha giocatori esperti e dobbiamo essere al massimo per averne ragione”

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carlo Scalzo - 3 mesi fa

    pioli ancora non ci credo fece andare via un allenatore per una partita persa in coppa italia mah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco Orsini - 3 mesi fa

    Fu l’inizio della fine, l’esonero lo volle quell’incompetente e sopravvalutato di Sogliano che gli preferì Mangia che ora ha aperto un noto ristorante in città…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mario Zora - 3 mesi fa

      …ma quando mai, Gigi Mangia è un’altra persona.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mario Zora - 3 mesi fa

      Da quello che hai scritto mi era sembrato capire che il Mangia che ha aperto il ristorante era l’ex allenatore del Palermo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. joerosanero - 3 mesi fa

    zamparini persona seria?aha!aha!aha!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ciccio Danmark - 3 mesi fa

    Infatti ti ha esonerato prima di iniziare il campionato. Perché farlo dopo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy