Inter-Palermo, la moviola: i nerazzurri chiedono un rigore, ma Andelkovic prende solo il pallone

Inter-Palermo, la moviola: i nerazzurri chiedono un rigore, ma Andelkovic prende solo il pallone

L’Inter invoca il rigore per il contatto tra D’Ambrosio e Andelkovic. In realtà il giocatore rosanero colpisce nettamente prima il pallone, spostandolo.

Commenta per primo!

Nessun rigore concesso nella giornata di ieri al Meazza in Inter-Palermo, giustamente peraltro.

Nell’unica occasione che ha suscitato dubbi tra i nerazzurri, chiara la dinamica dell’intervento di Andelkovic su D’Ambrosio. “Buona la direzione di Russo, puntuale nel giudicare l’episodio più controverso della partita dopo 16’ della ripresa: l’Inter invoca il rigore per il contatto tra D’Ambrosio e Andelkovic. In realtà il giocatore rosanero colpisce nettamente prima il pallone, spostandolo – scrive l’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Solo dopo c’è l’impatto tra le gambe: ok non intervenire. Per il resto, coerente la gestione dei cartellini da parte dell’arbitro. Regolare il pari di Icardi, partito in posizione regolare sul cross di Candreva. Curiosità: dopo quello dell’Olimpico, anche a San Siro time out per il caldo con sosta nel primo tempo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy