Inter-Palermo: i precedenti con Russo non sorridono. Quella frase di Zamparini…

I precedenti con il fischietto campano non sono favorevoli ai rosanero. Un anno fa, inoltre, il presidente del Palermo si

Commenta per primo!

Il direttore di gara di Inter-Palermo, incontro valido per la seconda giornata del campionato di Serie A 2016-17, sarà Carmine Russo della sezione di Nola.

Per il fischietto campano si tratterà della quindicesima direzione di un match dei rosanero: fin qui quattro vittorie, tre i pareggi e ben sette le sconfitte rimediate dai siciliani quando l’hanno incontrato. Curioso come Russo abbia arbitrato proprio l’ultimo incontro tra Inter e Palermo, quello risalente al 6 marzo 2016 e terminato 3-1 in favore dei nerazzurri: al Meazza decisero i gol di Ljajic, Icardi e Perisic a cui provò a rispondere Franco Vazquez. L’indomani Beppe Iachini si dimise e Zamparini chiamò Walter Novellino.

Nella scorsa stagione le strade di Russo e del Palermo si intrecciarono in tre circostanze: per Inter-Palermo del 6 marzo, per Atalanta-Palermo 3-0 del 6 dicembre 2015 e in occasione di Milan-Palermo 3-2 del 19 settembre 2015, gara valida per la quarta giornata della scorsa stagione.

E proprio all’indomani di quest’ultima partita arrivò lo sfogo del presidente del club di viale del Fante, Maurizio Zamparini. “Se avessi scoperto prima che avrebbe arbitrato Russo, avrei detto ai miei giocatori di restare a Palermo. E’ brutto vedere arbitrare in questo modo”, le dichiarazioni rilasciate dal patron friulano in questa intervista. Sotto la lente di ingrandimento alcune decisioni rivedibili assunte dal fischietto campano, tra cui il fallo da cui è scaturito il gol di Bonaventura per il Milan.

L’ultimo successo dei rosanero in campionato con Russo arbitro, invece, risale al novembre 2011: Palermo-Fiorentina 2-0 in virtù delle reti siglate da Fabrizio Miccoli e Josip Ilicic (settima giornata di quel campionato).

Nel curriculum di Russo, infine, vi è un altro Inter-Palermo, match – questo – che sorride eccome ai siciliani. Sabato 11 aprile 2009: i rosa di Ballardini, sotto di due gol (le firme di Balotelli e Ibrahimovic), riuscirono nella insperata quanto non preventivabile rimonta grazie alle reti di Cavani e Succi tra il 73′ e il 75′.

Calciomercato Palermo: futuro Balotelli, Faggiano non molla la presa. Le ultime

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy