Inchiesta Procura di Caltanissetta, Sidoti interrogato per 4 ore dal GIP: i temi affrontati…

Inchiesta Procura di Caltanissetta, Sidoti interrogato per 4 ore dal GIP: i temi affrontati…

Il turno di Giuseppe Sidoti: il giudice sospeso è stato interrogato per quattro ore dal GIP nisseno Antonia Leone, nell’ambito dell’Inchiesta della Procura di Caltanissetta relativa al presunto fallimento pilotato del Palermo Calcio

Tocca al giudice Giuseppe Sidoti.

In seguito agli interrogatori cui sono stati sottoposti sia Fabrizio Anfuso che Giovanni Giammarva, è stato proprio il magistrato – già sospeso per un anno – ad ad essere ascoltato dal GIP nisseno Antonia Leone, nell’ambito dell’inchiesta della Procura della Repubblica di Caltanissetta che indaga sul presunto fallimento pilotato in cambio di alcuni piccoli favori.

(Inchiesta Procura Caltanissetta, Sidoti giudice-tifoso: “Allora, avvocato chi compriamo?”)

Come riportato stamane da La Repubblica – Palermo, Giuseppe Sidoti è stato interrogato per oltre quattro ore dal GIP nisseno, difendendosi dalle accuse a suo carico e rispondendo alle varie domande relative ai dettagli dell’inchiesta, che secondo i PM troverebbe le proprie basi in una serie di fughe di notizie. L’accusa, tra le altre cose, sostiene come gli stretti rapporti personali tra l’ex presidente del club rosanero Giovanni Giammarva e Giuseppe Sidoti possano aver condizionato l’esito dell’istanza fallimentare del Palermo Calcio, una tesi rigettata dallo stesso Giammarva nel corso del proprio interrogatorio.

(Inchiesta Procura di Caltanissetta, Giammarva si difende: “Mai corrotto il giudice per evitare il crac”)

Tra i temi affrontati nel corso dell’interrogatorio di Giuseppe Sidoti, infatti, vi sarebbero i rapporti con l’avvocatessa Palazzolo, la nomina di Daniele Santoro nel collegio dei periti ed i vari presunti piccoli favori oramai noti ai più, ma soprattutto i rapporti professionali (e non) mantenuti con Giovanni Giammarva e con l’ex GIP Fabrizio Anfuso, che si è occupato del Palermo Calcio sul fronte penale in contemporaneamente all’istanza fallimentare e che adesso è accusato di rivelazione di segreto d’ufficio.

(Inchiesta Procura di Caltanissetta, il retroscena: “Picciotti, stanno arrestando Zamparini…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy