Iemmello va al Sassuolo e vi resta, niente Palermo. L’agente: “Merita di restare qui”

Iemmello va al Sassuolo e vi resta, niente Palermo. L’agente: “Merita di restare qui”

Il centravanti classe ’92 passa dallo Spezia al Sassuolo: diventa la quarta punta dei neroverdi, dopo Berardi, Defrel e Matri. Gli emiliani, intanto, hanno ceduto Falcinelli e Trotta al Crotone.

Commenta per primo!

Tra i tanti ‘no’ dell’ultimo giorno di mercato ricevuti dal Palermo, anche quello del Sassuolo per Iemmello.

I neroverdi hanno acquistato ufficialmente ieri pomeriggio il cartellino del classe ’92 dallo Spezia (l’operazione era in dirittura d’arrivo da alcune settimane), ma dovendo cedere Trotta e Falcinelli al Crotone, la società di Squinzi ha deciso di trattenere l’ex Foggia e di non girarlo in prestito al Palermo. Luca Pennacchi, agente di Iemmello, si dice soddisfatto della scelta degli emiliani. “Pietro è dove merita di stare. Questo è il coronamento di un percorso di crescita del giocatore che reputo fra i migliori attaccanti italiani in circolazione – ha detto a Tuttomercatoweb -. Voglio chiarire che non si è trattata di un’operazione last minute visto che Guido Angelozzi che ringrazio, lo ha seguito a lungo durante la sue esperienza al Foggia e lo ha sempre stimato. Ringrazio anche Giovanni Carnevali che con il direttore ha costruito un’operazione non facile da portare in porto. Voglio ringraziare anche lo Spezia, nelle figure di Pietro Fusco e Luigi Micheli, che hanno permesso al ragazzo di potersi giocare una chance importante in Serie A. Arriva in una realtà importantissima seconda solo alla Juventus in questo momento soprattutto per quanto riguarda la crescita dei giovani italiani. A 24 anni ha l’occasione di dimostrare tutto il suo valore e di essere uno dei centravanti più importanti d’Italia”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy