Iachini: “Zamparini non è uno sprovveduto. Dopo Empoli ha capito che..”

Iachini: “Zamparini non è uno sprovveduto. Dopo Empoli ha capito che..”

Dopo le prime sei giornate di campionato e il crollo di Empoli, il Palermo aveva appena tre punti in classifica. Quel secco 3-0 sembrava potesse mettere in pericolo la permanenza di Giuseppe Iachini.

Commenta per primo!

Dopo le prime sei giornate di campionato e il crollo di Empoli, il Palermo aveva appena tre punti in classifica. Quel secco 3-0 sembrava potesse mettere in pericolo la permanenza di Giuseppe Iachini in Sicilia, ma Maurizio Zamparini optò per il ritiro in Friuli. Attraverso le colonne de La Repubblica, il tecnico rosanero ha parlato del suo rapporto con il patron friulano. “Identico a prima anche se è vero che i buoni risultati fanno stare meglio tutti. I nostri rapporti sono comunque sempre stati improntati alla stima e alla cordialità – ha dichiarato Iachini -. Credo che tutto dipenda dal fatto che Zamparini si sia accorto del lavoro svolto in questo anno e tre mesi passati insieme al Palermo. Il presidente non è uno sprovveduto e ha capito che non era giusto gettare a mare un progetto portato avanti insieme per una singola partita andata male. Diciamo che ha vinto il lavoro. Un lavoro che portiamo avanti insieme al mio staff e che sta dando i suoi frutti nel rapporto con la squadra e in quello che poi si vede in campo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy