Iachini: “Zamparini, ecco quando mi sono sentito a un passo dall’esonero. Non sono più quello di dieci anni fa, se mi chiama una big…”

Iachini: “Zamparini, ecco quando mi sono sentito a un passo dall’esonero. Non sono più quello di dieci anni fa, se mi chiama una big…”

Beppe Iachini a tutto campo. Il tecnico del Palermo si racconta in un’intervista a 360° a ‘La Gazzetta dello Sport’. Tra i temi trattati anche il suo rapporto con il presidente. “Se mi sono mai.

Commenta per primo!

Beppe Iachini a tutto campo. Il tecnico del Palermo si racconta in un’intervista a 360° a ‘La Gazzetta dello Sport’. Tra i temi trattati anche il suo rapporto con il presidente. “Se mi sono mai sentito a un passo dal fare la fine di molti miei colleghi al Palermo? Forse l’anno scorso dopo il 3-0 di Empoli. Ma è stato bravo il presidente a portare la squadra in ritiro vicino casa sua. Quando si fa bene in diverse piazze, si fa bene il proprio lavoro. In alcune esperienze in A, le cose non sono andate bene, ma nel calcio capita a tutti – aggiunge -. Se spero nella chiamata di una big in un futuro? Per un allenatore, la gavetta è importante. Oggi non sono quello che ero 10 anni fa, mi sento pronto per qualsiasi tipo di avventura”.

Iachini: “Dico tutto a Zamparini, ma decido io chi va in campo”

Iachini: “L’eredità di Dybala è pesante per tutti. Matheus Cassini, ecco la differenza con Paulo. Quando arriveranno i nuovi…”

Iachini: “Non mi piacciono i ritiri. La squadra è più giovane, primo obiettivo resta la salvezza”

Iachini: “Araujo e Defrel? Dovranno arrivare con la mentalità giusta. Futuro Belotti? Nessuna sorpresa”

Iachini: “Nessun rimpianto nella mia carriera, amo l’affetto della gente di Palermo. Zamparini in panchina con me? Non lo fa perché…”

Iachini: “Vazquez dovrà confermarsi, c’è il Palermo e l’Europeo. Tanti stranieri? Lingua del calcio è universale”

Iachini: “La mia sulla prossima lotta scudetto. La Juve resta inavvicinabile, ma la Roma può lottare”

Iachini: “Le due facce della Sicilia, Palermo e Catania. Chi sbaglia, deve pagare. Radiazione giusta, la gente allo stadio…”

Iachini: “Tetto delle rose a 25? Dico la mia. E’ importante il rispetto delle regole, caso Parma non deve più ripetersi”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy