IACHINI: “Si è investito poco in Italia, ora..”

IACHINI: “Si è investito poco in Italia, ora..”

Sembra che Serie A e Serie B abbiano perso appeal negli ultimi anni a causa di investimenti sempre minori. Intervistato da Tgs il tecnico del Palermo Beppe Iachini ha commentato il livello di questo.

Commenta per primo!

Sembra che Serie A e Serie B abbiano perso appeal negli ultimi anni a causa di investimenti sempre minori. Intervistato da Tgs il tecnico del Palermo Beppe Iachini ha commentato il livello di questo campionato di B. “E’ un discorso generale, se guardiamo in Serie A, il calcio italiano ha perso dei campioni che preferiscono andare all’estero, andare in Russia, Inghilterra o Spagna ha maggiori vantaggi. Con l’avvento di imprenditori che hanno portato linfa nuova quei campionati hanno ritrovato nuova verve e interesse. In questi paesi si è lavorato molto sugli stadi e questo ha portato le società ad essere sempre più ricche, imprenditoriali e potenzialmente più forti. Il calcio italiano – prosegue – allo stesso tempo sta andando a lavorare di più con i giovani, la nostra unica risorsa, il nostro riscatto sportiv. Magari, ci vorrà più pazienza ma se credi in un progetto puoi fare un mix giusto tra giocatori più esperti e giovani”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy