IACHINI: “ECCO DIFFERENZE LAFFERTY-BELOTTI “

IACHINI: “ECCO DIFFERENZE LAFFERTY-BELOTTI “

Nella consueta conferenza stampa prepartita, Beppe Iachini si è soffermato su Kyle Lafferty, ariete rosanero dalle potenzialità di un top player ma non sfruttate al meglio. Ecco le.

Commenta per primo!

Nella consueta conferenza stampa prepartita, Beppe Iachini si è soffermato su Kyle Lafferty, ariete rosanero dalle potenzialità di un top player ma non sfruttate al meglio. Ecco le parole di Iachini sul nordirlandese raccolte da Mediagol. “Lafferty? Deve fare di più, non mi piace chi si accontenta. Quando ho una macchina, che ha un motore di una 500, non posso andare a 200km/h. Se ho una macchina più potente allora devo chiedergli di più. Si è cercato di insistere su di lui perché lui è un giocatore che per struttura fisica poteva darci molto di più, anche perché noi andiamo molto sugli esterni. Lui andava poco in area -ha ammesso Iachini in conferenza nelle parole raccolte da Mediagol- oppure entrava nel modo sbagliato, saltava coi piedi pari. Faceva errori individuali che sono decisivi per farsi trovare nel modo giusto nei cross. Abbiamo lavorato molto nei tempi di smarcamento, nell’attaccare la porta. Tutte situazioni caratteristiche di una punta. L’istinto paga solo fino a un certo punto, poi ci vuole tattica individuale importante. Ancora è al 60%, perché ancora mi fa incazzare, detto francamente. Però -ha chiarito infine il mister- devo dire che piano piano sta crescendo e migliorando. Sto battendo molto su di lui per fargli capire che può fare ancora più male agli avversari. Da lui mi aspetto un risultato migliore, può dare di più. Ha margini di crescita importanti. Consideriamo anche che non è più un giovanissimo, se dici le stesse cose a Belotti le impara subito. Può diventare come Toni imparando queste cose? No, come Toni no, perché ha caratteristiche nella difesa della palla diverse. Toni sa lavorare la palla, ostruire l’avversario in un modo più sporco. Però può imparare meglio a impattare le palle alte. L’ha fatto meglio ultimamente, ma può fare molto di più”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy