Iachini: “Felice del mio rapporto con Zamparini. Ho aperto un ciclo e non mi pongo limiti”

Iachini: “Felice del mio rapporto con Zamparini. Ho aperto un ciclo e non mi pongo limiti”

Dal possibile esonero, alla consacrazione in Serie A: Giuseppe Iachini si gode il suo momento di gloria. Il suo Palermo da record non conosce sconfitta da sette gare consecutive. E, adesso, il.

Commenta per primo!

Dal possibile esonero, alla consacrazione in Serie A: Giuseppe Iachini si gode il suo momento di gloria. Il suo Palermo da record non conosce sconfitta da sette gare consecutive. E, adesso, il tecnico marchigiano si avvicina anche alla seconda posizione nell’originale classifica che riguarda la permanenza sulla panchina del Palermo più lunga nel corso dell’era Zamparini. “Per me la meta non è mai un luogo, ma piuttosto un nuovo modo di vedere le cose. Ho imparato questa frase e ne ho fatto tesoro. Scusate la banalità, ma la parola più importante che conosco è: lavoro. So che per portarlo avanti ci vuole del tempo. Non so quanto resterò alla guida del Palermo e non ci penso neppure. Direi all’infinito – ha dichiarato Iachini al Corriere dello Sport -. Ho aperto un ciclo, vorrei scrivere ancora molte pagine belle con questo gruppo che ci sta regalando un sacco di soddisfazioni. Non conto i giorni, mi piace stare in alto in questa graduatoria che avete compilato, significa che ho dedicato tanto al progetto che in altre occasioni e in altri ambienti non avevo avuto modo di costruire. Sono felice del rapporto col presidente e non mi pongo limiti. Per mia abitudine cerco sempre il massimo. Un modo di pensare che trasmetto alla squadra e se non lo facessi tradirei la mia indole”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy