Iachini: “Due aggettivi per descrivere Zamparini. Io al Palermo? Non c’erano le condizioni”

Iachini: “Due aggettivi per descrivere Zamparini. Io al Palermo? Non c’erano le condizioni”

Beppe Iachini: “I miei due aggettivi per descrivere Zamparini. Tornare a Palermo? Non c’erano le condizioni”. La panchina dei rosanero sempre più a Tedino.

4 commenti

Bruno Tedino sempre più vicino a sedere sulla panchina del Palermo. Maurizio Zamparini, in attesa di definitive notizie sul fronte societario, ha scelto di affidare all’ex allenatore del Pordenone la guida tecnica dei rosanero.

Palermo: chi è Bruno Tedino? Il profilo dell’allenatore scelto da Zamparini

“Se mi dispiace? No, no”, risponde Beppe Iachini, ospite negli studi di Sportitalia. “A Palermo sono stati degli anni bellissimi, ho valorizzato molti giovani e ottenuti buoni risultati. Ma ora non c’erano i presupposti per un nuovo matrimonio – ha aggiunto -. Accettare una panchina in Serie B? Sì, ma solo se ci sarà un progetto a vincere. Un aggettivo per definire Zamparini? Ne do due: generoso e vulcanico. Nevrotico? No. Nelle ultime stagioni, ha subìto un po’ la situazione. Vive la partita in maniera molto sentita e a volte ciò lo porta a esternare cose non… esternabili”.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Aquilotta Volante - 7 giorni fa

    Troppo signore,Beppe!❤

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Massimo Di Gregorio - 7 giorni fa

    Arrogante ed egocentrico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Antonello Provenzano - 1 settimana fa

    Bugiardo e ladro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marco Giovanni D'Alessandro - 1 settimana fa

    odioso e disonesto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy