Hoop: “Oggi faccio il meccanico, ma non riesco a smettere di giocare. Vi racconto la mia carriera dopo il Palermo”

Hoop: “Oggi faccio il meccanico, ma non riesco a smettere di giocare. Vi racconto la mia carriera dopo il Palermo”

Ronald Hoop è stato il primo straniero arrivato in rosanero dopo la riapertura delle frontiere. Pur non avendo giocato molto, in molti tra i tifosi si ricordano ancora di lui, delle sue.

Commenta per primo!

Ronald Hoop è stato il primo straniero arrivato in rosanero dopo la riapertura delle frontiere. Pur non avendo giocato molto, in molti tra i tifosi si ricordano ancora di lui, delle sue treccine e di quell’unico gol siglato contro il Venezia. Mediagol.it lo ha intervistato in esclusiva per scoprire come è andata la sua carriera dopo aver salutato la Sicilia. “Dopo Palermo sono andato al Baden, in Svizzera, e al Darmstadt, che oggi gioca in Bundesliga – ha spiegato Hoop –. Ho giocato 4 anni e mezzo in Germania, poi nel 2005 sono tornato in Olanda. Ho smesso di giocare nel 2008, giocando in Serie C. Oggi lavoro come meccanico alla Boels, una grande multinazionale, anche se dal 2012 sono tornato a giocare. Mi mancava troppo il calcio e sono sceso di nuovo in campo. Coi miei compagni ci divertiamo e abbiamo tutti un’età tra i 40 e i 50 anni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy