Hiljemark: “Ho vissuto una stagione intensa. Salvezza con Palermo e trionfo in Nazionale due grandi emozioni”

Le dichiarazioni del centrocampista svedese.

Commenta per primo!

La mia stagione passata si è aperta con la vittoria all’Europeo U-21 e si è chiusa con la salvezza del Palermo. Due grandi emozioni anche se con risultati diversi“.

Queste le parole del centrocampista svedese del Palermo, Oscar Hiljemark, a proposito della scorsa stagione che ha visto la squadra rosanero ottenere la salvezza all’ultima giornata di campionato. “Ho giocato molto, è stato un anno difficile per la società e per tutti, ma alla fine abbiamo conquistato la salvezza, con un finale intenso. Traguardo importante per il nostro futuro. Ora proviamo a disputare una stagione che ci faccia dimenticare le sofferenze – ha affermato Hiljemark ai microfoni del Corriere dello Sport -. La nazionale? Mi ha dato e mi ha tolto. Un trionfo da capitano con la Under 21, poi il passaggio a quella maggiore: novanta minuti in una amichevole e in Francia solo panchina. L’Europeo è finito, non abbiamo giocato bene, ma contro Italia e Belgio era difficile qualificarsi. Mi aspettavo di entrare, Hamren è il ct del mio debutto in nazionale. Ibra? Top player, esempio per i giovani. Se ho scambiato la maglia con lui? No, no (sorride, ndr). Ora comincio una nuova avventura con la voglia di dare il cento per cento“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy