Guillermo Schelotto, nuovo allenatore del Palermo: “Sono un po’ ansioso. Incontrerò Zamparini, vi spiego mie idee tattiche. Sul mercato…”

Guillermo Schelotto, nuovo allenatore del Palermo: “Sono un po’ ansioso. Incontrerò Zamparini, vi spiego mie idee tattiche. Sul mercato…”

La prima intervista da nuovo allenatore del Palermo del ‘Mellizo’.

1 Commento

È un po’ ansioso, Guillermo Schelotto. Da qualche ora si trova sull’aereo che lo porterà in Italia. Neanche il tempo di riposarsi ed ecco subito il confronto con Zamparini: il presidente dei rosanero è rimasto calcisticamente folgorato dalla voglia del Mellizo di mettere in atto le proprie idee tattiche e non vede l’ora di guardarlo in azione. Ascoltando il parere del patron friulano, non si tratterebbe di un rischio: di qui fino a giugno l’argentino ex Lanus sarà affiancato da Viviani, che lo farà ambientare al calcio nostrano. Di lì in poi avrà l’esclusivo comando del timone della nave siciliana.

IDEE – “Poter andare ad allenare in Italia è un sogno che si realizza – spiega Schelotto ai microfoni di TycSports poco prima di partire (QUI IL VIDEO) -. Sono un po’ ansioso, ma ho voglia di iniziare. In che modo farò giocare il Palermo? Beh, non cambieranno le mie idee rispetto a quelle già messe a frutto al Lanus. Ovviamente, ci dobbiamo un poco adattare alla Serie A, perché è differente rispetto al campionato argentino. Tuttavia le nostre idee rimangono intatte. La nostra priorità è attaccare: vedremo con quante punte giocheremo, sarà mio compito adattare i miei pensieri tattici ai giocatori presenti in rosa”.

Approfondisci: Palermo: ecco lo staff di Schelotto, il tecnico arriverà in Italia nelle prossime ore e incontrerà Zamparini. I dettagli

MERCATO – “Portare al Palermo giocatori argentini? Staremo a vedere. Parleremo con la dirigenza dei rosanero e con il presidente Zamparini: pianificheremo al meglio il futuro del club. Confermo che lo staff tecnico dei rosanero sarà composto da coloro che mi hanno affiancato fin qui al Lanus”.

RICORDI NITIDI – “Porto con me un ricordo di tre anni splendidi. Ci tengo a sottolineare i miei sinceri ringraziamenti nei confronti della dirigenza che mi ha permesso di compiere importanti passi in avanti. Se sono arrivato sin qui è anche merito loro”.

DIARIO DI BORDO – “Come si svolgerà il week-end? Sabato raggiungerò l’Italia, poi incontrerò il presidente Zamparini e quindi andrò a Genova a vedere la prima partita della mia nuova squadra”.

Vuoi guardare il video dell’intervista? Clicca qui

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. tifosodalontano - 2 anni fa

    Che tu possa fare il botto con noi! Questa è la NOSTRA unica speranza. Sempre Forza Palermo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy