GIORGI:”PALERMO DI GASP?MIO RIMPIANTO..”

GIORGI:”PALERMO DI GASP?MIO RIMPIANTO..”

La breve parentesi di Luigi Giorgi in rosanero fu contraddistinta da un inizio folgorante. Il centrocampista del Cesena, a pochi giorni dalla sfida da ex di domenica prossima, ha ripercorso i momenti.

Commenta per primo!

La breve parentesi di Luigi Giorgi in rosanero fu contraddistinta da un inizio folgorante. Il centrocampista del Cesena, a pochi giorni dalla sfida da ex di domenica prossima, ha ripercorso i momenti migliori della sua esperienza in Sicilia. “Prima di arrivare a Palermo avevo sempre fatto l’esterno di centrocampo – ha spiegato a Mediagol.it -, poi Gasperini in un sistema di gioco di un certo tipo mi ha schierato come esterno alto in una sorta di 3-4-3 accanto ad Ilicic e Miccoli. Ricordo che segnai subito due gol, trovavo spesso il modo di inserirmi in zona pericolosa, avrei potuto segnare anche di più con quel sistema di gioco. Tante volte in quel periodo avremmo meritato di fare tanti punti senza mai trovare la vittoria: contro il Torino abbiamo giocato a una sola porta senza mai segnare, col Pescara abbiamo dominato e  subito gol nel finale, a Marassi giocammo un grande match contro il Genoa e fummo raggiunti in extremis da Borriello. A prescindere dai risultati, quel primo frangente in rosa è stato uno dei momenti migliori della mia carriera”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy