Gilardino: “Vs Inter ce la siamo giocata, peccato per il pareggio. Io vice Icardi? Niente di vero”

Gilardino: “Vs Inter ce la siamo giocata, peccato per il pareggio. Io vice Icardi? Niente di vero”

L’ex Guangzhou: “La vittoria del Bologna ed il pari con l’Inter sono due esami di maturità superati, vanno messi sullo stesso piano”

Commenta per primo!

L’attaccante del Palermo, Alberto Gilardino, è stato intervistato dal ‘Giornale di Sicilia’. L’ex bomber di Milan e Fiorentina ha analizzato le ultime prestazioni della sua squadra: dopo un lungo trend negativo, i rosanero hanno vinto sul campo del Bologna e pareggiato contro l’Inter di Roberto Mancini. “Non amo parlare tanto, ma se serve lo faccio. La vittoria del Bologna ed il pari con l’Inter sono due esami di maturità superati, vanno messi sullo stesso piano. Contro gli uomini di Mancini nel primo tempo non abbiamo rischiato nulla, la squadra ha giocato meglio rispetto a Bologna – ha dichiarato Gilardino -. Siamo anche un po’ rammaricati perché potevamo ottenere qualcosa di più. Sono prestazioni che danno consapevolezza. Avevamo preparato bene la gara e ce la siamo giocata, concedendo poco e provando a far male tutte le volte che ci era possibile. Io vice Icardi? Solo indiscrezioni, non era vero niente. Lui può ancora migliorare tanto perché è giovane e gioca in una squadra come l’Inter. Ho vinto il duello a distanza con lui? Noi del Palermo siamo stati bravi ad impedirgli di segnare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy