Gilardino: “Palermo mi porta bene, tifosi rosa unici. Qui posso ritrovare la Nazionale”

Gilardino: “Palermo mi porta bene, tifosi rosa unici. Qui posso ritrovare la Nazionale”

La sua penultima gara azzurra, la sua ultima rete in maglia azzurra. Era il 6 settembre 2013, era Italia-Bulgaria. E Alberto Gilardino al Renzo Barbera aveva appena segnato per l’Italia il gol che.

Commenta per primo!

La sua penultima gara azzurra, la sua ultima rete in maglia azzurra. Era il 6 settembre 2013, era Italia-Bulgaria. E Alberto Gilardino al Renzo Barbera aveva appena segnato per l’Italia il gol che significò la virtuale qualificazione al Mondiale. “Quan­do ho fir­ma­to per il Pa­ler­mo è stato come un flash-back, ci ho ri­pen­sa­to sì: l’in­flus­so di que­sto sta­dio, quan­ta po­si­ti­vità mi ha sem­pre tra­smes­so – ha dichiarato l’attaccante del Palermo a La Gazzetta dello Sport -. Alla Na­zio­na­le serve af­fet­to, ma è sem­pre stato così: a Pa­ler­mo i ti­fo­si vi­vo­no la par­ti­ta come pochi altri. Il Pa­ler­mo può aiu­tar­mi a ri­tro­va­re anche la Na­zio­na­le, e certo che ci penso: oltre che per la fi­du­cia che mi ha fatto sen­ti­re il Pa­ler­mo, ho vo­lu­to a tutti i costi re­sta­re in Ita­lia anche per fare in modo che Conte possa con­si­de­ra­re pure me”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy