Gilardino: “Palermo, ho un contratto. Resto, ma a una condizione”

Gilardino: “Palermo, ho un contratto. Resto, ma a una condizione”

L’attaccante parla della sua posizione contrattuale col Palermo.

3 commenti

Alberto Gilardino ha commentato alla Gazzetta dello Sport la stagione appena terminata, sottolineando l’importanza che bomber esperti come lui e Maccarone hanno rivestito nel nostro campionato.
“Quando non ci sono i giovani che fanno la differenza, noi “vecchietti” diventiamo fondamentali. Il lavoro per me è sempre stato tutto, in doppia cifra nelle mie 9 squadre di A sono quasi sempre andato. L’esperienza in A è decisiva, quando giochi partite secche. Maccarone? Gli faccio tanti complimenti, ha giocato e segnato tanto. Le scelte di Conte non premiano noi vecchietti? Ha fatto scelte diverse, pensavo convocasse Belotti, che ha fatto molto bene. E’ una bella scommessa per il c.t. Il ricordo del mondiale 2006? Ogni volta mi viene la pelle d’oca a rivedere quelle immagini: un trionfo che ha fatto la storia e segnato la mia carriera”.

La punta biellese ha poi affrontato alcune tematiche relative alla salvezza del Palermo e al suo rapporto con Zamparini. “Ho ancora 2 anni di contratto, a Palermo sto bene con la mia famiglia. Sì, sono stato messo in discussione in questa stagione, ma non ho mai mollato. Ci saranno da valutare alcune cose: se resto, voglio essere fondamentale per il progetto”.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. filipponucci_144 - 10 mesi fa

    Bravo Gilardino, sei un grande. Se resti a Palermo, i tifosi ne saranno felici.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. salvo - 10 mesi fa

    Gila mi piace

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vincenzo palumbo - 10 mesi fa

    Spero che venga fatta una squadra che giri attorno a te Alberto 6 un grande attaccante e non bisogna perderti, speriamo Bene forza palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy