Gianni Di Marzio: “Zamparini, io per te ci sarò sempre”. Ecco le tre divergenze tra lui e il presidente

Gianni Di Marzio: “Zamparini, io per te ci sarò sempre”. Ecco le tre divergenze tra lui e il presidente

Il consulente personale del patron friulano sarà a casa Zamparini ad inizio della settimana prossima.

Commenta per primo!

Tre divergenze tra Zamparini e Di Marzio.

Sia il patron che il suo consulente vogliono che il summit di lunedì sia utile a chiarire tre situazioni. La prima: Sorrentino è già da considerarsi un ex portiere del Palermo, chi al suo posto? Posavec? Di Marzio vorrebbe maggiore esperienza tra i pali: conosce a menadito il campionato di Serie A e comprende quanto sia importante poter contare su un estremo difensore carismatico.

Seconda: Enzo Maresca. Il consulente di Zamparini aveva espresso un desiderio qualche settimana fa: rendere il regista di Pontecagnano Faiano il faro della squadra e allenatore in pectore. Non si erano risparmiati paragoni: “Sarà il nuovo Simeone”. Un uomo di spessore infinito, il classe ’80. Rimarrà? Di Marzio vorrebbe di sì, Zamparini… Nei prossimi giorni si vedrà.

Terza e ultima: chiarezza dei programmi. Questa volta da parte del presidente. Zamparini – riferisce l’edizione odierna de ‘La Repubblica’ – vorrebbe che Di Marzio si concentrasse al 100% sul Palermo, anziché dar seguito alle sue collaborazioni con Queens Park Rangers e il Tromsø (club norvegese). Si parlerà anche di questo a casa Zamparini. Intanto, attraverso le colonne del giornale diretto da Mario Calabresi, Di Marzio rilascia le seguenti dichiarazioni. “Ho collaborato al raggiungimento di una salvezza insperata. L’ho fatto perché ritengo Zamparini un grande appassionato e un grande competente e l’ho fatto per il grande amore che mi lega a Palermo – ha detto -. La porta per Zamparini e il Palermo è sempre aperta”.

Palermo: domani confronto Zamparini-Ballardini. Posavec, mercato, Di Marzio e soci statunitensi i temi caldi. La situazione

Focus: Il Capitano con gli occhi della tigre che ha pianto e lottato per il Palermo. Sorrentino saluta

Vazquez: “Se ti cerca un grande club significa che stai facendo bene, non mi monto la testa. Preferirei restare in Italia”

Matheus Cassini: “Palermo, grazie per avermi sempre sostenuto. Ora lavorerò sodo per farmi trovar pronto”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy