Gianni Di Marzio: “Vorrei costruire un Palermo vincente, questa città va rispettata. Terrei Maresca, spazio a Gilardino”

Gianni Di Marzio: “Vorrei costruire un Palermo vincente, questa città va rispettata. Terrei Maresca, spazio a Gilardino”

Le dichiarazioni del consulente personale di Maurizio Zamparini.

4 commenti

Gianni Di Marzio, consulente personale di Maurizio Zamparini, è stato intervistato dal ‘CdS’.

Un futuro tutto da definire quello del dirigente originario di Napoli: del suo destino calcistico se ne saprà di più nei prossimi giorni, quando incontrerà il patron friulano. “Ora bisogna fare qualcosa, la città va rispettata. Non dimentichiamo che in 35mila ci hanno aiutato e che non si può perdere il patrimonio appena riconquistato. A Palermo mi lega un ricordo triste e fortunato – ha dichiarato Di Marzio -. Il 23 maggio 1992, mentre raggiungevamo l’aeroporto, il giudice Falcone veniva assassinato a Capaci. Per poco evitammo di saltare in aria. Penso che il carnefice non si sarebbe fermato davanti al nostro pullman. Mi sento un sopravvissuto. Cosa farò da grande? Da guerriero non vivo di sogni. L’età c’è, ma non la sento. Oggi vorrei costruire un Palermo vincente, una squadra competitiva. Sorrentino è andato via e l’avrei fatto firmare subito; Maresca è da riconferma e uno come Gilardino non può restare ai margini”.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Walter Cataldo - 1 anno fa

    L ignoranza della foto di dahlia tv supera ogni limite

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lucka90 - 1 anno fa

    Sante parole!! “La città va rispettata…” non dicevamo altro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Saso - 1 anno fa

    Giannuzzo, tu si che dovresti restare a vita!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Francesco Quartararo - 1 anno fa

    Zitto che se no ti caccia il mercante

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy