Giaconia a Mediagol: “Mai parlato con Frank Cascio di acquistare quote Palermo, siamo risentiti”

Le parole dell’imprenditore palermitano citato nell’ambito di un’eventuale trattativa per rilevare il 20% del Palermo Calcio insieme a Frank Cascio: “La notizia è priva di fondamento perché il gruppo Giaconia non ha mai parlato con Frank Cascio di questa eventualità”.

7 commenti

Frank Cascio non coinvolgerà imprenditori palermitani nell’ambito della trattativa atta all’acquisizione delle quote societarie del Palermo Calcio.

A smentire l’indiscrezione riportata dall’edizione odierna de ‘La Repubblica‘ (qui la notizia), ci ha pensato lo stesso Cascio che, una volta fatta partire la due diligence, si presenterà dal patron Maurizio Zamparini con una proposta ufficiale: questa dovrebbe ammontare a 40 milioni di euro circa.

Cessione Palermo, Frank Cascio fa chiarezza: “Non coinvolgerò imprenditori siciliani”

Una smentita che arriva anche da uno dei due imprenditori citati nell’articolo del quotidiano generalista, vale a dire Francesco Giaconia, imprenditore che opera nel settore dei supermercati (l’altro nome era quello di Lucchese, altro siciliano che opera nel settore della grande distribuzione). Secondo ‘la Repubblica‘, Cascio avrebbe offerto loro il 20% delle quote della futura società rosanero.

“Siamo alquanto risentiti per le notizie pubblicate oggi da alcuni giornali che hanno parlato di un nostro presunto coinvolgimento per l’acquisto di quote societarie del Palermo Calcio – ha spiegato lo stesso Francesco Giaconia ai microfoni di Mediagol.it -. La notizia è priva di fondamento perché il gruppo Giaconia non ha mai parlato con Frank Cascio di questa eventualità e non esiste alcuna idea di cordata per rilevare il club rosanero. E’ vero che noi con le nostre attività ci interessiamo allo sport, ma solo a livello di calcio dilettantistico nel nostro paese. Con Frank Cascio – ha proseguito Giaconiaci siamo incontrati da buoni amici, ma per parlare di tutt’altro. Come gruppo Fratelli Giaconia ci teniamo a far sapere che svolgiamo già un’attività all’interno del nostro territorio con finalità sociale e ricreativa e – conclude – non c’è nessuna intenzione di cambiare le nostre strategie aziendali“.

LEGGI ANCHE:

L’opinione di Paolo Condò: “Palermo la migliore scelta per Balotelli. Ecco il mio consiglio a Raiola”

Faggiano: “Diamanti è in viaggio verso Palermo. Balotelli? La volontà del calciatore potrà essere decisiva”

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giuseppe Sciortino - 4 settimane fa

    perchè cercare soci se vuoi acquistare il Palermo , qualcosa mi dice Cascio non ha forse tutti questi soldi , aspettiamo i cinesi che se spendono come hanno fatto con l’Inter siamo a posto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonello Provenzano - 4 settimane fa

      Secondo me i Cinesi sono più bufala di Cascio, del quale io stesso non mi fido

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. giano - 4 settimane fa

      Se fanno come con l’Inter siamo veramente a posto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. claudioiemmol_601 - 4 settimane fa

      ma infatti non ne sta cercando

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. giov_lentin_743 - 4 settimane fa

      e quindi cosa proponi, zamparini a vita?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco Patania - 4 settimane fa

    Addirittura sono risentiti e che gli hanno detto male parole…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Salvo Pedro Petronaci - 4 settimane fa

    Tranquillo, non ci aveva creduto nessuno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy