Giacomo Tedesco: “Palermo favorito ai playoff, ecco chi può impensierirlo. Su Stellone e la Salernitana…”

Giacomo Tedesco: “Palermo favorito ai playoff, ecco chi può impensierirlo. Su Stellone e la Salernitana…”

L’intervista all’ex centrocampista palermitano, Giacomo Tedesco, per ciò che concerne le possibilità dei rosanero di spuntarla ai playoff anche grazie all’apporto dato dal tecnico Roberto Stellone

di Mediagol97

Nato a Palermo, è proprio nel capoluogo siciliano che ha iniziato la carriera da calciatore, per poi proseguirla con la maglia della Salernitana dove ha conquistato, nel 1998, una promozione in Serie A: stiamo parlando di Giacomo Tedesco, uno dei doppi ex del match che domani sera andrà in scena allo Stadio “Arechi” di Salerno.

Intervistato ai microfoni del Giornale di Sicilia, l’ex centrocampista rosanero (42 anni) ha parlato del momento dei ragazzi di Roberto Stellone, nonché delle residue chance di promozione diretta e dei molto più probabili play-off. Di seguito le sue dichiarazioni.

Chiaramente sarà una partita in cui è il Palermo a dover sperare di vincere fino all’ultimo. Per la promozione diretta o quantomeno per avere una posizione favorevole in ottica play-off, anche se difficilmente credo che il Frosinone possa perdere. Dall’altra parte, però, non sottovaluterei la volontà della Salernitana di chiudere il campionato nel migliore dei modi, davanti al suo pubblico. Non mi aspetto di certo una partita semplice, al di là degli stimoli maggiori per il Palermo.

 Il pareggio contro il Cesena? Quando riempi lo stadio e speri che la partita vada per il meglio, diventa automatico che ci sia un po’ di disappunto una volta mancato il risultato pieno. Nel primo tempo sbagli un rigore, nel secondo tempo non concludi in porta e la gente, che credeva di potercela fare fino all’ultimo, ha avuto forse come l’impressione che questa squadra non ne avesse più. Stellone? Sono convinto che farà di tutto per portare la promozione diretta o tramite i play-off. E in ogni caso, il Palermo è favorito per farcela. Solo il Parma, organici alla mano, può tentare di impensierire i rosa“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy