Giacomazzi: “Cattiveria agonistica di Goldaniga come quella di Montero. Ha la fame di Cavani”

Giacomazzi: “Cattiveria agonistica di Goldaniga come quella di Montero. Ha la fame di Cavani”

Le dichiarazioni dell’ex compagno del centrale rosanero

Commenta per primo!

“Adesso Goldaniga dovrà mantenere alta la concentrazione. Palermo è una piazza esigente e sarà necessario lavorare duro per confermare quanto fatto”. La pensa così Guillermo Giacomazzi, ex rosanero e compagno di Goldaniga al Perugia. “Resto fiducioso per ciò che potrà far vedere. La mia fiducia deriva da ciò che ho notato l’anno scorso – ha proseguito ai microfoni di Calciomercato.it -. In Goldaniga ho rivisto la fame che aveva accompagnato Marchisio nell’Empoli, Ledesma nel Lecce, lo stesso Cavani al Palermo, un aspetto importante che può fare la differenza nel centrare l’obiettivo finale. Edoardo ha i giusto valori tecnici ed umani per fare bene. Cosa ho pensato quando l’ho visto per la prima volta? Mi ha sorpreso subito il fatto che un ragazzo con un fisico così importante e molto alto, avesse anche questa rapidità d’azione, questa velocità – ha aggiunto -. Nella mia carriera ho visto difensori con la sua stessa ‘cattiveria’ come Cannavaro e Montero, per fare due nomi, ma ad attrarre la mia attenzione è stata proprio la sua velocità. Legge bene l’azione e con il tempo saprà anche gestire e dosare gli anticipi in un campionato nel quale puoi sbagliare poco come la serie A”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy