Gerolin: “Parlo io e non Tedesco, l’ha deciso la società. Oggi Palermo fragile”

Gerolin: “Parlo io e non Tedesco, l’ha deciso la società. Oggi Palermo fragile”

Parla il ds del Palermo.

10 commenti

“Perché io in conferenza e non Tedesco? Vengo io perché è una scelta societaria”. E’ la spiegazione di Manuel Gerolin, ds del Palermo, intervenuto in conferenza stampa al termine del match perso contro il Milan. “È vero, ogni volta che incontriamo una squadra di classifica pecchiamo di determinazione e grinta. Potremmo correre come loro e invece siamo molto fragili. Dopo aver preso gol tutto diventa difficile. La prossima volta dobbiamo cercare di essere più determinati”, ha aggiunto il dirigente rosanero.

10 commenti

10 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Johnny69 - 1 anno fa

    ma non ti vergogni ti definiresti un direttore sportivo? ma quando mai quest’anno abbiamo giocato bene…..forse un pochino con l’Udinese la Lazio e il Frosinone poi buio pesto………squadra al di sotto della scarsità……giocatori sopravvalutati… VERGOGNATEVI tutti non se ne salva uno dai giocatori alla dirigenza in testa….eccetto SORRENTINO che malgrado a fine anno vada via sta dando l’anima….come giusto che sia…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pietro Mantegna - 1 anno fa

    Di che parli tu e Il tuo capo ci state affossando abbi il un se so di dare le dimissioni sei s raso l’unico giocatore con spalle e Sorrentino tanto non ri..o va e fa. E ne chiama subito iachini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giuseppe Sabatino - 1 anno fa

    Oggi e’ fragile?lo e’ da tempo caro Gerolin!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. burian9_823 - 1 anno fa

    Baubaubaubaubau vai in conferenza cagnolino vai baubauabau. Ma dove ce l’hai la personalità, schiavetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Fabryrosanero - 1 anno fa

    A prossima vuata cancia squatra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marco Targia - 1 anno fa

    Purtroppo il pesce puzza sempre dalla testa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Antonello Provenzano - 1 anno fa

    Comunque, se se na va lui, sempre un altro servo arriva… quelli che non si sono asserviti sono stati mandati via in dieci minuti (Amoruso e Panucci su tutti)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Aldo Chianchiano - 1 anno fa

    Vai a dormire…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. f.bonanno-8_606 - 1 anno fa

    Vergognati, ripeti come un pappagallo quello che ti dicono dall’alto, hai rilasciato a fine mercato un intervista disgustosa, in cui prendi in giro un intera città

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Andrea Lo Iacono - 1 anno fa

    Che dio ti prenda e il diavolo ti tenga

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy