Gene Gnocchi e la gag su Bacconi: “Uomo ironico e di valore, l’ho sempre preso in giro. Scettico sulle sue freccette…”

Gene Gnocchi e la gag su Bacconi: “Uomo ironico e di valore, l’ho sempre preso in giro. Scettico sulle sue freccette…”

Le parole del noto comico emiliano: ” Gli auguro poca fortuna, in realtà, perché tifo per il Parma…”

Un aiuto per Bruno Tedino, richiesto espressamente dal tecnico trevigiano.

O almeno, così lo ha presentato il patron Maurizio Zamparini. Nella giornata di ieri è sbarcato in Sicilia Adriano Bacconi. Una nuova figura che va ad aumentare le fila dello staff rosanero in vista delle ultime cinque partite di questa regular season.

Intervistato ai microfoni del ‘Giornale di Sicilia’, anche il noto comico emiliano, tifoso del Parma, Gene Gnocchi, ha detto la sua sul nuovo collaboratore tecnico di Tedino, con il quale ha lavorato in passato alla ‘Domenica Sportiva’.

“Con lui ho lavorato per anni alla Domenica Sportiva e l’ho sempre preso amabilmente in giro, perché non ho mai negato il mio scetticismo sui suoi numeri e sulle freccette che utilizzava per spiegare le tattiche. Però è una persona di valore, ironica e capace di stare allo scherzo. I nostri siparietti in diretta nascevano dal fatto che bastasse mettere le freccette per comporre le azioni come le vedeva lui e magicamente poi era davvero così. Ormai però lo fanno tutti, non solo lui – ha dichiarato Gene Gnocchi -. Gli auguro poca fortuna, in realtà, perché tifo per il Parma e siamo invischiati nella lotta per la promozione diretta proprio contro il Palermo e il Frosinone, quindi spero davvero che sbagli tutte le freccette da qui alla fine del campionato. Intanto spero che il Parma vada direttamente in Serie A senza dover passare dagli spareggi, ma preferirei vedere Bacconi ai playoff proprio per dargli l’opportunità di mostrare ulteriormente tutta la sua esperienza calcistica anche dopo la fine del campionato (ride, ndr). Gli auguro di fare quante più partite possibili col Palermo, anche otto o nove se è necessario”.

CORSA A DUE – “Il Palermo l’ho visto abbastanza male contro il Pescara, ma poi è andato decisamente meglio contro l’Avellino. Questo a dimostrazione di quanto sia strana la Serie B, il campionato è lungo e si possono subire crolli repentini. Anche il Parma sta facendo fatica, pur ottenendo risultato positivi. Contro il Carpi ha rischiato in diverse occasioni di subire il gol, inoltre il calendario non è facile per nessuna delle due. La sconfitta del Frosinone contro l’Empoli, però, potrebbe aver ridotto la corsa a sole due squadre. Vedremo chi avrà più benzina da qui alla fine”, ha concluso.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. spargi49 - 6 mesi fa

    Ma non era tifoso della Cremonese!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy