Gazzi a Mediagol: “Diego Lopez? Mi ha colpito un aspetto. Tutto su Posavec e Nestorovski. Mio messaggio ai tifosi”

Gazzi a Mediagol: “Diego Lopez? Mi ha colpito un aspetto. Tutto su Posavec e Nestorovski. Mio messaggio ai tifosi”

L’intervista esclusiva al centrocampista del Palermo, Alessandro Gazzi: “Il pubblico palermitano, nonostante la stagione travagliata, ha dimostrato grande maturità e intelligenza. Il calore dei tifosi costituisce per noi un determinante valore aggiunto che vogliamo sfruttare il più possibile per giocarci al meglio queste 15 finali”.

Commenta per primo!

Alessandro Gazzi

Esperienza, attenzione, ordine, idee e muscoli al servizio della squadra. Alessandro Gazzi si prepara ad affrontare un finale di stagione che dovrà vedere giocoforza il Palermo protagonista assoluto in campo: perché questa è l’unica strada per poter sperare ancora in una salvezza ad oggi proibitiva.

A pochi giorni dalla gara che può rappresentare un vero e proprio spartiacque del campionato dei rosa (Palermo-Atalanta, in programma al Barbera domenica 12 febbraio), il centrocampista classe ’83 si racconta ai microfoni di Mediagol.it. Si parte dall’impatto con la realtà rosanero del nuovo allenatore, Diego Lopez. “Cos’è cambiato dal punto di vista strategico e mentale, rispetto alla gestione Corini? Personalmente, non credo sia importante soffermarsi sulle diverse metodologie di lavoro tra i due, ma ciò che ritengo significativo è la straordinaria disponibilità del gruppo a lavorare al massimo nonostante i cambiamenti – ha detto l’ex Torino -. Siamo concentrati al 100% per centrare l’obiettivo che ci siamo posti e in cui crediamo fortemente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy