Gazzetta: sorpresa Thiago Cionek, adesso non c’è due senza tre

Gazzetta: sorpresa Thiago Cionek, adesso non c’è due senza tre

Nessuno avrebbe potuto immaginare che questo difensore, abituato a lottare per non retrocedere in Serie B, si sarebbe rivelato decisivo per difendere la Serie A.

3 commenti

Alzi la mano chi avrebbe predetto che Thiago Cionek si sarebbe potuto rivelare determinate nella corsa salvezza del Palermo.

La Gazzetta dello Sport propone questa domanda ai suoi lettori nelle pagine del quotidiano in edicola mattina. Riflettori puntati, dunque, sul difensore classe ’86 che i rosanero hanno prelevato pochi mesi fa dal Modena. Nessuno avrebbe pensato che alla fine la salvezza dei siciliani sarebbe passata anche dai suoi interventi in retroguardia: nelle gerarchie di tutti (o quasi tutti) allenatori passati per Palermo in questa stagione (e non sono stati pochi), il naturalizzato polacco non trovava spazio.

Era considerato la quarta/quinta scelta. Gonzalez, Struna, Andelkovic, Goldaniga, Vitiello e Cionek: la classifica per importanza di qualche settimana fa. Poi l’esordio (non proprio positivo) con Novellino a Verona e, quindi, le due brillanti performance contro Frosinone e Sampdoria. Non c’è due senza tre per l’ex Modena che va verso la terza presenza consecutiva in campionato.

“Nessuno avrebbe potuto immaginare che questo difensore, abituato a lottare per non retrocedere in Serie B, si sarebbe rivelato decisivo per difendere la Serie A – scrive l’edizione odierna della Rosea -. L’intervento di testa a porta sguarnita sulla conclusione del sampdoriano De Silvestri ha, di fatto, salvato il vantaggio dei rosanero in un momento delicato della gara. Con Cionek in difesa nelle ultime due gare il Palermo non ha subito gol. Magari sarà un caso, ma è un dato di fatto. In due partite ha lottato su ogni pallone non concedendo nulla ai suoi avversari. Nell’annata disastrosa del Palermo c’è anche spazio per questa piccola favola e Thiago se la vuole vivere fino in fondo. Adesso toccherà a Ballardini decidere se mantenerlo nel terzetto difensivo, visto anche il rientro di Gonzalez. Cionek si giocherà una maglia con Vitiello”.

Palermo: Gerolin ha detto addio ai rosa, Zamparini in pressing su Pantaleo Corvino

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Piero Barba - 1 anno fa

    Cionek una bella sopresa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lui insieme a Vitiello non si toccano. Poi uno tra Andjelcovic e Gonzalez!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marco la Rosa - 1 anno fa

    Dai ragazzi dopo tanta delusione dateci questa gioia!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy