Gazzetta: Schelotto e i dubbi in vista del Torino. Pezzella o Rispoli dal 1′, Jajalo…

Gazzetta: Schelotto e i dubbi in vista del Torino. Pezzella o Rispoli dal 1′, Jajalo…

Il tandem Schelotto-Tedesco in settimana dovrà sciogliere alcuni dubbi in vista del prossimo match di campionato.

13 commenti

Cinque giorni e sarà Palermo-Torino, match valido per la venticinquesima giornata di Serie A e in programma domenica pomeriggio al ‘Renzo Barbera‘. Barros Schelotto e Giovanni Tedesco dovranno capire in settimana come sostituire al meglio Achraf Lazaar, espulso nel corso della sfida contro il Sassuolo. Il sostituto naturale dovrebbe essere Giuseppe Pezzella, uno degli uomini di fiducia del tecnico della Primavera, Giovanni Bosi, e aggregato alla prima squadra soprattutto dopo l’addio di Fabio Daprelà. L’alternativa – scrive l’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’ – è Andrea Rispoli: il terzino originario di Cava de’ Tirreni non è un mancino naturale, ma proprio domenica è stato sistemato a sinistra al posto del marocchino. Qualche interrogativo resta anche per quanto concerne il ruolo di registra. Si, perché si preannuncia un ennesimo ballottaggio tra Gaston Brugman e Mato Jajalo, che ha scontato il turno di squalifica.

13 commenti

13 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Matthijs Klerkx - 2 anni fa

    Dubbi? Pezzella e meglio che Lazaar. Non ci sono dubbi. Pezzella e Brugman si, Rispoli e Jajalo no.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vincenzo palumbo - 2 anni fa

      pienamente d’accordo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Francesco Pellerito - 2 anni fa

    metterei qsta formazione bocciando GOLDANIGA sorrentino gonzalez vitiello/cionek rispoli morganella maresca cristante hyljemark vazquez quaison djurdievic x un centro campo piu’ roccioso e nel caso di pareggio o facendo gli scongiuri sconfitta all’intervallo al secondo farei entrare gila tray

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Francesco Pellerito - 2 anni fa

    pezzella nn ha esperienza dai nn scherziamo mettiamo rispoli che magari giochera bene x volersi riprende il posto da titolare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vincenzo palumbo - 2 anni fa

      si ma se non incominciano quando vuoi che la fanno l’esperienza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mimma Sparacio - 2 anni fa

    Ê vero??? Ë una bufala GIUSTOOOO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giovanni Intile - 2 anni fa

    Gita voce (Pedullà Alfredo fonte)che Zamparini voleva esonerare Schelotto. Mi sembra assurdo. E vero??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. cesare - 2 anni fa

    PALERMO
    Sassuolo-Palermo: Schelotto ha deciso. Brugman-Cristante, il ballottaggio se lo aggiudica l’uruguaiano
    Le ultime sulla formazione rosanero.
    07/02/2016, 08:37 11 1 Commento
    Commenti *
    INVIA COMMENTO
    cesare – 2 giorni fa
    Evviva!! Ci sono voluti 7 allenatori (con Zamparini incluso) per rendersi conto di avere già in organico il regista. Brugman finalmente avrà l’opportunità di far vedere quanto vale.Io ne sono convinto dall’inizio del campionato.Il campo dirà chi ha ragione.
    Il campo ha detto 40 passaggi ok(fonte gazzetta) Di quale ballottaggio state parlando????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. gian5 - 2 anni fa

    meglio pezzella che giocherebbe nel suo ruolo naturale; brugman a centro campo dà più qualità ed è anche un buon interditore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. cesare - 2 anni fa

    Ma quale ballottaggio Brugman – Jajalo?? Stiamo ancora a parlarne? Brugman (40 passaggi ok, fonte gazzetta) come da me sottolineato alla vigilia della partita ha dimostrato il suo valore a fronte della cecità di Iachini, Zamparini, Viviani e parzialmente Ballardini (trequartista!!). Abbiamo il REGISTA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. enzovinci121_111 - 2 anni fa

      Brugman a palermo lo ha voluto zamparini

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. gian5 - 2 anni fa

    meglio pezzella e brugmann

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. giano - 2 anni fa

    Spero giochi Brugman dall’inizio. Jajalo rallenta il gioco e dà tempo alla squadra avversaria di riposizionarsi in difesa. La rapidità di esecuzione è fondamentale nella manovra offensiva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy