Gazzetta: “Palermo, quante analogie con il 2013. Match contro Bologna vale la salvezza”

Gazzetta: “Palermo, quante analogie con il 2013. Match contro Bologna vale la salvezza”

Riflettori puntati sulla squadra di Beppe Iachini per la ‘Rosea’.

Commenta per primo!

Riflettori puntati su Palermo-Bologna per ‘La Gazzetta dello Sport’. “Palermo, con il Bologna è mezzogiorno di fuoco”. Titola così l’edizione odierna del quotidiano sportivo in merito alla terza sfida della stagione giocata all’ora di pranzo. Nel girone d’andata, al Dall’Ara, decise un gol di Franco Vazquez; domenica al Barbera la gara varrà la salvezza. “Sarà an­co­ra una volta un mez­zo­gior­no di fuoco. Evi­den­te­men­te è scrit­to che ci debba es­se­re sem­pre il Bo­lo­gna sulla stra­da del Pa­ler­mo a ora di pran­zo nei mo­men­ti cri­ti­ci. Con il con­se­guen­te ri­schio d’in­di­ge­stio­ne. E’ ac­ca­du­to all’an­da­ta con gli uo­mi­ni di Ia­chi­ni già alla prima crisi sta­gio­na­le, ma av­ven­ne anche tre anni fa e quel­la par­ti­ta gio­ca­ta al Bar­be­ra, di fatto, de­cretò la re­tro­ces­sio­ne dei ro­sa­ne­ro. […] Il Pa­ler­mo si è ri­fat­to quest’anno all’an­da­ta. […] Fu una par­ti­ta dura, de­ci­sa da Va­z­quez e dalle straor­di­na­rie pa­ra­te di Sor­ren­ti­no che aveva un conto in so­spe­so col pas­sa­to da sal­da­re – si legge -. A di­stan­za di un gi­ro­ne la si­tua­zio­ne si è ca­po­vol­ta, il Bo­lo­gna con la cura Do­na­do­ni, è sa­li­to al 10° posto, men­tre i ro­sa­ne­ro sono a 3 punti dal ter­zul­ti­mo. […] E la si­tua­zio­ne che av­vi­ci­na alla gara di do­me­ni­ca ri­cor­da più quel­la di tre sta­gio­ni fa quan­do il Pa­ler­mo salutò la A che quel­la del gi­ro­ne di an­da­ta. Al­lo­ra come quest’anno andò in scena un bal­let­to scri­te­ria­to di al­le­na­to­ri (San­ni­no, Ga­spe­ri­ni, Ma­le­sa­ni, Ga­spe­ri­ni, San­ni­no) esat­ta­men­te come quest’anno e sulla pan­chi­na per quel­la gara tornò il tec­ni­co che aveva ini­zia­to, né più e né meno come oggi. Nel mezzo, un mer­ca­to di ri­pa­ra­zio­ne, de­fi­ci­ta­rio, altra ana­lo­gia da non tra­scu­ra­re, e una squa­dra, esat­ta­men­te come tre anni fa, con evi­den­ti pro­ble­mi di testa e di con­di­zio­ne fi­si­ca. Ia­chi­ni come San­ni­no? L’au­gu­rio per il Pa­ler­mo è che que­sta volta venga scrit­to un fi­na­le di­ver­so. L’unica dif­fe­ren­za in chia­ve po­si­ti­va è che que­sta volta ci sa­ran­no più gior­na­te in ca­len­da­rio per spe­ra­re. Tre sta­gio­ni fa dopo quel­la sfida man­ca­va­no solo 6 par­ti­te alla fine, ma è anche vero che i pros­si­mi av­ver­sa­ri si chia­ma­no Inter e Na­po­li. Cen­tra­re i tre punti nell’en­ne­si­mo mez­zo­gior­no di fuoco sarà fon­da­men­ta­le”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy