Gazzetta: “Dici Roma e pensi positivo. Palermo, i precedenti positivi nella capitale”

Gazzetta: “Dici Roma e pensi positivo. Palermo, i precedenti positivi nella capitale”

I precedenti dei rosa nella capitale.

Commenta per primo!

Roma-Palermo chiuderà il programma domenicale della 26esima giornata di Serie A. Entrambe le squadre sono costrette a far punti per non farsi scappare l’obiettivo stagionale: la qualificazione in Champions League per i giallorossi, una tranquilla salvezza per i siciliani. “Dici Roma e pensi in positivo. Perché le ultime due volte all’Olimpico hanno visto il Palermo sempre protagonista con entrambe le due facce capitoline – si legge sull’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport‘ -. L’ultima partita di campionato della scorsa stagione vide i rosanero di Iachini vincere all’ultimo minuto con un gol di Belotti, dopo le reti di Vazquez e Totti. E’ vero, c’era un clima vacanziero, menti libere in un match che non aveva niente da dire se non chiudere la stagione. Rispetto a quella formazione, domani sera, ci saranno molte differenze ma anche qualche analogia. Belotti è andato via, così come Dybala che però non giocò perché ormai venduto alla Juve. Al suo posto la casella sarà occupata da Gilardino. Non ci saranno, invece, Sorrentino, Goldaniga e Lazaar causa infortuni. Tra quelli che dovrebbero ricalcare il manto verde come in quell’occasione spuntano in nomi di Vazquez, Maresca, Gonzalez, Rispoli, e Jajalo. Oltre a loro anche Chochev e Quaison che giocarono dall’inizio mentre domani sera dovrebbero partire dalla panchina”, scrive la Rosea.

Approfondisci: Roma-Palermo, la (nuova) prima di Iachini: Maresca si riprende la regia, quanti ballottaggi in difesa!

Pari con la Lazio – Nel novembre scorso, i rosanero sbloccarono il risultato con il difensore Goldaniga e sfiorarono il raddoppio in più di un’occasione prima di subire il pareggio, su rigore, di Candreva. Rispetto alla gara con i biancocelesti, oltre al modulo diverso, visto che si è giocato con un 4-3-1-2, ci sarà un Brugman in meno e un Morganella in più.

Leggi anche: Il ritorno di Beppe Iachini: “Palermo, ho la ricetta per salvarci. Tutto sugli infortunati, non volevo dir di no”

Precedenti – In tempi recenti, il Palermo è riuscito più volte a portare punti via dall’Olimpico. Con la Roma è accaduto nel 2011 con un 2-3 firmato dalla doppietta di Hernandez e dalla rete di Pinilla e nel 2005 quando i rosanero si imposero per 1-2 grazie a Biava e Caracciolo. Mentre l’anno prima finì 1-1 grazie alla rete di Grosso. Domani sera il compito si presenta difficile, i giallorossi sono stati rigenerati dalla cura Spalletti e Iachini deve fare la conta degli assenti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy