Gattuso: “Do i voti ai miei ex presidenti. Berlusconi? Merita 10. Zamparini? 8, ma nei week-end 6. Ecco perché”

Gattuso: “Do i voti ai miei ex presidenti. Berlusconi? Merita 10. Zamparini? 8, ma nei week-end 6. Ecco perché”

Intervistato ai microfoni di Tuttomercatoweb, l’ex tecnico del Palermo, Gennaro Gattuso, ha dato i voti ai suoi vecchi presidenti e allenatori. “Berlusconi? Per la carriera che ho fatto, per il Milan.

Commenta per primo!

Intervistato ai microfoni di Tuttomercatoweb, l’ex tecnico del Palermo, Gennaro Gattuso, ha dato i voti ai suoi vecchi presidenti e allenatori. “Berlusconi? Per la carriera che ho fatto, per il Milan che ha allestito quando giocavo, 10. Per anni ci hanno invidiato in tanti – le sue parole -. Ancelotti? 10 perché veniva da un’esperienza in cui tutti dicevano che arrivava sempre secondo. Con noi ha aperto un ciclo invidiabile. Con l’albero di Natale abbiamo cambiato modo di fare calcio in Europa. Allegri? 9. Il primo anno che è arrivato al Milan ha vinto uno scudetto, il secondo abbiamo rischiato di vincerlo di nuovo. Ha una dote: non si piange mai addosso, sa farsi rispettare anche se è di poche parole. Constantin del Sion? È un personaggio sopra le righe, s’innamora e disamora nell’arco di una settimana. Con lui ho avuto un grandissimo rapporto, ma sapevo con che personaggio avrei avuto a che fare. Gli diamo un 6,5. Zamparini? È molto intelligente e astuto, non ha peli sulla lingua. Con me è sempre stato sincero e onesto. Fino al venerdì merita 8. Da venerdì a domenica 6.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy