Galeoto: “Palermo, non sottovalutare questo Pescara. Ai tifosi dico che…”

Galeoto: “Palermo, non sottovalutare questo Pescara. Ai tifosi dico che…”

Le dichiarazioni rilasciate dall’ex giocatore del Palermo: “I palermitani in questo momento dovrebbero mettere da parte ogni tipo di contestazione e andare allo stadio”

di Mediagol3, @Mediagol

“Dovrò tifare contro di lui (Pillon, ndr), almeno stavolta”.

Parola di Ciccio Galeoto. L’ex giocatore del Palermo, che in Sicilia ha vestito la maglia rosanero dal 1995 al 1997, è stato intervistato ai microfoni del ‘Giornale di Sicilia’: oggetto di discussione, la sfida in programma questo pomeriggio allo stadio Renzo Barbera, ovvero Palermo-Pescara. Sì, perché chi lo ha portato in Serie A col Treviso è stato proprio il tecnico degli abruzzesi, Bepi Pillon.

“Il Pescara ha cambiato ancora allenatore? Sì, ma sono sicuro abbia fatto la scelta giusta. Pillon è un bravo allenatore e sa cosa fare per tirare su una squadra che a inizio anno sembrava avesse ambizioni da playoff. E’ inceppata in un momento negativo e ora hanno deciso di cercare di riprendersi, ma il Palermo non deve affatto sottovalutarla. Anzi, non deve dimenticare le qualità di questa squadra, che col nuovo allenatore può anche trovare una spinta in più e creare problemi – ha dichiarato Galeoto -. Pillon è stato l’allenatore che ci ha portato in Serie A, un’impresa straordinaria per quella squadra. Era arrivato sulla panchina del Treviso con la squadra all’ultimo posto e, grazie anche ai problemi di qualche squadra che è finita davanti a noi in classifica, abbiamo chiuso la stagione festeggiando una promozione storica. Gli devo molto e tiferò per lui nelle prossime partite, ma in questa sfida mi è impossibile. Sono rosanero dentro, sono palermitano e non posso certo andare contro la mia squadra. Anzi, tutti i palermitani in questo momento dovrebbero mettere da parte ogni tipo di contestazione e pensare ad aiutare i giocatori venendo allo stadio“.

SUL PALERMO… – “Onestamente posso dire di aver visto un buon Palermo nelle ultime cinque-sei giornate, si vede la mano di Tedino e sono convinto possa riprendersi dalla sconfitta di Parma, dove i rosa non sono stati fermati solamente dalla squadra avversaria. Mi limito a dire questo di quello partita, non voglio entrare nel merito di quel che è accaduto su certi episodi. Ho visto un Palermo ai livelli delle partite precedenti ed è da qui che deve ripartire, anche perché dopo essere andato sotto di tre reti è riuscito a sfiorare comunque la rimonta, che a mio avviso avrebbe pure meritato. Sono sicuro che Tedino riuscirà a portare il Palermo dove si è prefissato, se la squadra è uscita fuori alla grande dal momento negativo è chiaramente merito suo. Nelle ultime cinque partite s’è visto il Palermo di Tedino, ne sono certo”, ha concluso.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sbt5 - 4 mesi fa

    Io sono palermitano, ma non mi va più di aiutare il friulano nelle sue malefatte e sicuramente non sono connivente avallando le sue scelleratezze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy