Frosinone-Palermo 0-0: troppi errori di misura, poca sostanza. Il commento al 45′

Frosinone-Palermo 0-0: troppi errori di misura, poca sostanza. Il commento al 45′

Il commento al termine del primo tempo.

1 Commento

Pochissime emozioni nel primo tempo del Matusa, tra le cui mura il Frosinone di Stellone e il Palermo di Davide Ballardini sono ferme sullo zero a zero.

Rivoluzione – Ci si aspettavano molte novità da Ballardini che di fatto schiera quattro uomini dati in panchina alla vigilia: Gilardino, Maresca e Morganella figurano tra i titolari e in difesa c’è spazio anche per Cionek (alla seconda presenza in rosa). Retroguardia a tre con – oltre al naturalizzato polacco – Gonzalez e Andelkovic: a rimaner fuori sono Edoardo Goldaniga e l’amico Lazaar, rilevato da Michel Morganella, insolitamente a sinistra. In cabina di regia la sorpresa è Enzo Maresca che ha il compito di conferire più geometrie alla manovra, e al suo fianco Oscar Hiljemark. Un 3-4-1-2 che si completa con Vazquez sulla trequarti e il tandem d’attacco GilardinoQuaison.

Primo tempo – Pronti-via e il Matusa vibra subito: un cross dalla destra coglie impreparata la difesa rosa e Ciofani colpisce di testa senza inquadrare bene lo specchio della porta. Il Palermo vuole orchestrare con ordine, Maresca sbaglia qualche apertura ma insiste coi lanci verso le punte che spesso hanno la meglio sui centrali ciociari. Gilardino e co. guadagnano diversi calci di punizione nei pressi dell’area giallazzurra, ma ne sfruttano solo una piccola parte. Anzi zero. Prima un traversone per Andelkovic che in posizione di off-side – le immagini non fugano ogni dubbio – manda a lato (probabilmente disturbato dalla fasciatura che gli copre la testa); poi altri palloni imprecisi, tra cui una soluzione di Vazquez che si infrange sulla barriera.

I padroni di casa provano a reagire trascinati dal pubblico presente al Matusa, ma in poche occasioni riescono a giungere alla conclusione. Paganini tenta una veronica, ma viene chiuso, Kragl e Soddimo tirano alle stelle e Rosi arriva tardi su un suggerimento in verticale. Per il resto, i difensori dei siciliani riescono a limitare gli spunti degli avversari che si fanno sentire anche sui calci piazzati, su cui Sorrentino fa buona guardia.

Il primo tempo scivola così senza troppe emozioni, ma con qualche scintilla: Gilardino ad esempio subisce una gomitata (involontaria?) da parte di Russo e si arrabbia, anche se non cade nell’errore di farsi ammonire. Impresa che non riesce a Gonzalez che, diffidato, rimedia un cartellino giallo a seguito di un fallo a centrocampo: salterà Palermo-Sampdoria della prossima settimana.

Nota di colore: i tifosi di entrambe le squadre intonano cori contro Zamparini, sono abbastanza d’accordo.

FROSINONE-PALERMO: SEGUI QUI IL LIVE DELLA PARTITA

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ronemax - 11 mesi fa

    azz… allora i 50 che contestano zampa saranno 25 del Palermo e 25 del Frosinone….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy