Francia, il dolore di Sirigu: due amici del portiere tra le vittime dell’attentato

Francia, il dolore di Sirigu: due amici del portiere tra le vittime dell’attentato

L’ex portiere del Palermo piange due amici persi nella strage del Bataclan.

Commenta per primo!

Parigi sotto attacco, di nuovo. Venerdì sera l’ennesimo atto terroristico ai danni della capitale francese. Panico e sgomento che ha coinvolto l’intera popolazione mondiale, anche la Nazionale Italiana. Gli uomini di Antonio Conte sono tornati in Italia, dove martedì sera affronteranno la Romania. La squadra è scossa e, soprattutto, si stringe attorno a Salvatore Sirigu. Mentre a Bruxelles sedeva in panchina, la sua compagna si trovava a Parigi. Camille per fortuna sta bene. Ma, nelle ultime ore, l’ex portiere del Palermo ha saputo di aver perso due amici. Entrambi – stando a quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’ – si trovavano al concerto nel teatro Bataclan, epicentro dell’attentato. Si chiamavano Pierre Innocenti e Stephane Albertini ed erano i proprietari del ristorante ‘Chez Livio’, frequentato da diversi giocatori del Paris Saint Germain.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy