Foschi: “Palermo-Lazio? Dico la mia, i biancocelesti non sottovaluteranno la gara”. E su Nestorovski…

Foschi: “Palermo-Lazio? Dico la mia, i biancocelesti non sottovaluteranno la gara”. E su Nestorovski…

L’intervista all’ex direttore sportivo del Palermo, Rino Foschi: “Non conoscevo Nestorovski, Zamparini era sicuro del suo rendimento”

di Mediagol3, @Mediagol

“La Lazio non sottovaluterà l’impegno contro il Palermo”.

Parola di Rino Foschi. L’ex direttore sportivo del Palermo, in vista della gara di domenica fra i rosanero e la Lazio di Simone Inzaghi, è stato intervistato ai microfoni de ‘Lalaziosiamonoi.it’.

“I biancocelesti, dopo diverse vicissitudini, si stanno confermando con Inzaghi, un tecnico all’altezza con tante qualità. È una sorpresa per modo di dire. Vedendo la mentalità dei capitolini non credo perderanno. Tare è un grande, non ho parole – ha dichiarato Foschi -. Lotito è molto contestato e conosciamo i suoi modi. Tare non è mai sulle prime pagine e da anni, senza essere in prima fila, sta facendo un lavoro spettacolare. Un personaggio che lavora giorno e notte come pochi direttori sportivi. Ho un’ammirazione per lui pazzesca. Non fa il grande salto perché lui è così. Fa quello che gli dice la testa alla Lazio. Prima o dopo l’occasione gli capiterà. Non lo vedi ma c’è sempre”.

Kessie e non solo – “A Tare lo consiglierei in amicizia, lo conosce già. Lui conosce tutti, anche quelli che servono per il Cesena. Sono io che solitamente chiedo a lui. Lo chiamo proprio. Poi è normale che ogni tanto faccia anche qualche passo falso. Non è un mago, è un grande professionista. Un giovane biancoceleste per il Cesena? Ce ne sono diversi. Se dovessi aver bisogno sono convinto che Tare mi darebbe una mano. Ha fatto così con Filippini. È un giovane che può tranquillamente fare la Serie B”.

Keita, Anderson e Nestorovski – “Keita sta facendo molto bene, è già pronto e straordinario anche per grandissimi livelli. Anderson ha avuti picchi importanti senza grande continuità. Ora sta tornando ad alti livelli. Nestorovski come vice-Immobile? Non lo conoscevo, sono sincero. Zamparini era sicuro del suo rendimento”, ha concluso Foschi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy