Foschi: “Palermo, la mia porta resta aperta. Sono dispiaciuto, ho sempre lavorato in modo onesto e professionale”

Foschi: “Palermo, la mia porta resta aperta. Sono dispiaciuto, ho sempre lavorato in modo onesto e professionale”

L’ex direttore sportivo del Palermo, Rino Foschi, è stato intervistato da LiveSicilia Sport. Il dirigente del Cesena svela di essere stato, negli ultimi mesi, ad un passo dal ritorno in.

Commenta per primo!

L’ex direttore sportivo del Palermo, Rino Foschi, è stato intervistato da LiveSicilia Sport. Il dirigente del Cesena svela di essere stato, negli ultimi mesi, ad un passo dal ritorno in Sicilia. “La mia porta resta sempre aperta, però non si può e non si deve pensare che il sottoscritto abbia interesse a giocare al rialzo: non sono quel tipo di persona – ha dichiarato Foschi -. E comunque questa mia situazione non è legata all’operazione Defrel, per la quale ho lavorato in modo onesto e professionale sia nei riguardi del Palermo sia nei confronti del Cesena. Poi le cose sono andate in un certo modo, e sono il primo a esserne dispiaciuto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy