Fiorini-Mediagol: “Campagna denigratoria verso Arteaga, su di lui illazioni poco costruttive”

Fiorini-Mediagol: “Campagna denigratoria verso Arteaga, su di lui illazioni poco costruttive”

Le dichiarazioni dell’intermediario che ha curato il passaggio del venezuelano al Palermo.

Commenta per primo!

In un’intervista concessa ai microfoni di Mediagol.it, Gianluca Fiorini, intermediario di mercato che ha curato i passaggi in rosanero di Hiljemark prima e di Arteaga poi, si è così espresso in merito ai giorni trascorsi al Palermo dal venezuelano, trasferitosi quest’oggi all’Hajduk Spalato (qui il comunicato ufficiale). “Il 5 gennaio, alla vigilia della partita Palermo-Fiorentina, Arteaga ha saputo di non essere convocato per il match e hanno iniziato a girare dichiarazioni lesive sul calciatore, poco costruttive, parole che io ho fatto fatica a giustificare col ragazzo, il quale giustamente mi contattava per ricevere spiegazioni. Mi riferisco a dichiarazioni del tipo ‘Corre male’ oppure ‘Si tratta di un piccolo investimento e, in quanto tale, se non avesse reso bene, lo si sarebbe tranquillamente rimandato al mittente’ – ha raccontato Fiorini -. Arteaga, pochi giorni prima, aveva firmato per quattro anni e mezzo con la società rosanero e al Palermo è costato un milione di dollari. Mi viene da pensare che, forse, il basso contenuto dell’investimento del Palermo abbia inciso sul suo futuro professionale in Sicilia perché più volte Zamparini ha rimarcato il fatto che gli è costato poco e che si è trattato di un investimento esiguo, sia come costo del cartellino che come ingaggio del calciatore. Sì, perché, anche in questo caso, mi sono speso, sia con lo Zulia affinché accettasse un costo contenuto relativo al trasferimento del ragazzo – dato che il club venezuelano mi aveva chiesto in prima istanza due milioni di dollari (e poi si è chiuso a un milione), sia col ragazzo, a cui ho offerto lo stipendio più basso dell’intera rosa del Palermo Calcio, vale a dire 120mila euro netti annui. Fatte queste premesse, il giocatore si è allenato bene, è stato accolto con entusiasmo dalla squadra. Jajalo in conferenza stampa ne ha parlato con toni lusinghieri. E non è stato il solo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy