Ficarra e Picone a Tiki Taka: “Baccaglini? Siamo invidiosi. Quando Zamparini esonerò Colantuono…”

Ficarra e Picone a Tiki Taka: “Baccaglini? Siamo invidiosi. Quando Zamparini esonerò Colantuono…”

Il duo comico palermitano ospite a Tiki Taka, trasmissione in onda su Italia Uno e condotta da Pierluigi Pardo. A un certo punto parte una gag sugli allenatori del Palermo…

Commenta per primo!

La puntata di ieri sera è stata quasi totalmente incentrata su Juventus-Barcellona, del resto è la partita più importante della stagione per una squadra italiana: i bianconeri si giocheranno questa sera il primo round dei quarti di finale di Champions League.

Tra notizie e ultime di formazione della gara dello Stadium, però, anche un pizzico di ironia: presenti in studio da Pierluigi Pardo, anche Salvo Ficarra e Valentino Picone. “Noi – dice Ficarraci auguriamo che la Juve vada avanti in Champions, così si ferma in campionato e magari il Palermo si salva. Allegri crede nel miracolo? E’ bello, perché ci credono anche gli allenatori del Palermo al miracolo…”.

Allenatore del Palermo che intanto cambierà: via Diego Lopez, arriverà Edy Reja, ex calciatore peraltro dei rosanero in passato. E proprio sugli innumerevoli tecnici del Palermo, durante la trasmissione, parte una gag tra Pardo e il duo comico che deve indovinare se un determinato allenatore è passato da Palermo o no. “Maran? No. Malesani sì. E’ venuto, è stato tre giornate ed è andato via. Pioli? Sì, è arrivato e se n’è andato subito: non ha fatto neanche una partita in campionato. Cavasin? In realtà, non lo ricordo. Ci buttiamo, diciamo che non l’ha mai allenato – rispondono Ficarra e Picone -. Colantuono? Sì. Certamente. Tra l’altro, quando allenava il Palermo ci siamo incontrati in un bar in un periodo in cui la squadra andava tutto sommato bene. ‘E allora domenica prossima che facciamo? Vinciamo?’, dissi io a Colantuono. E lui rispose: ‘Sicuro!’. Il tempo di un caffè e Zamparini lo esonerò – racconta Ficarra -. Ciro Ferrara? No, non ha mai allenato il Palermo. Delneri? Sì, Delneri sì. E’ arrivato e lo si sentiva anche dallo stadio: lui urlava qualcosa, i giocatori non capivano“.

Ultima chiosa su Paul Baccaglini: “Il nuovo presidente è un uomo di spettacolo? Sì, infatti Picone – racconta Ficarrasi è un po’ preso d’invidia. Ora Picone si è messo in testa di comprare la Roma“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy